Gli ultimi rapporti degli analisti prevedono che la sesta generazione di iPhone potrebbe includere una fotocamera frontale in HD.



In una nota agli investitori, Mingchi Kuo di KGI afferma che Apple è pronta per “nuovi ed indispensabili aggiornamenti” sul nuovo iPhone. L’analista è famoso per avere fonti attendibili all’interno della supply chain dell’azienda californiana ed ipotizza una nuova e rivoluzionaria soluzione per la fotocamera frontale.

Sul nuovo smartphone della mela potrebbe esserci una nuova fotocamera frontale HD-capable che sarebbe riposizionata al centro della scocca superiore: Kuo afferma che una simile soluzione si adatterebbe meglio al display 4 pollici che ci si aspetta sul nuovo iPhone 5.

L’alta risoluzione rappresenterebbe un notevole miglioramento rispetto all’attuale sensore VGA presente su iPhone 4S, consentendo agli utenti videochiamate con maggiore qualità visiva. Per quanto riguarda la fotocamera posteriore, invece, il rapporto sostiene che Apple con probabilità manterrà gli 8 megapixel attuali, migliorando i range d’apertura sino a f/2.2.

Inoltre il design della fotocamera posteriore sarà, secondo Kuo, visibilmente più sottile con una CCM di 5,55 millimetri e una lente di 4mm TTL rendendo la produzione e lo sviluppo del prossimo iPhone una “sfida senza precedenti” per i fornitori.

Naturalmente non è questa la prima occasione in cui si è parlato di una fotocamera FaceTime HD su un prodotto Apple di prossima uscita,  se ne era già discusso per iPhone 4S e per l’ultima generazione di iPad.

Ma non ci sorprenderebbe che Apple avesse deciso di compiere questo aggiornamento in un momento come questo, con l’uscita di un nuovo rivoluzionario smartphone.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…