Vi abbiamo recentemente parlato di HackStore uno store alternativo per Mac dove trovano posto le applicazioni “fatte in casa” o quelle non approvate da Apple. Il debutto di questa sorta di Cydia per Mac non é stato dei più rosei in virtù di alcuni problemi tecnici verificatesi ma ora la situazione sembra più stabile ed é di qualche ora la notizia del rilascio di HackStore 1.1.5 con supporto alla lingua italiana quindi con localizzazione in Italiano



HackStore quindi si aggiorna ancora raggiungendo la versione 1.1.5 che integra appunto la lingua italiana. Abbiamo assistito al rilascio di numerosi aggiornamenti e finalmente possiamo dire che HackStore é stabile e funzionante. In questa nuova release sono state aggiunte diverse localizzazioni, come l’Italiano, Cinese, Francese e Ungherese.

Finalmente lo Store diventa stabile e inzia a proporre numerose applicazioni per Mac che gli utenti possono scaricare. HackStore, come abbiamo detto, vuole rappresentare quello che oggi è Cydia per i dispositivi iOS. Le applicazioni sono ben suddivise in varie categorie e sono sottoposte alla valutazione dell’utente nonché recensite e consigliate per il download. Ovviamente gli sviluppatori tengono a precisare che su HackStore non troveranno mai posto applicazioni craccate in quanto assolutamente contrari alla pirateria come é giusto che sia.

Segue il link per il download diretto di HackStore 1.1.5:

HackStore 1.1.5


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…