Nei primi mesi del 2012, una corte tedesca, ha “schiaffeggiato” Apple con un ingiunzione, forzando la compagnia a disabilitare il servizio push per le E-Mail di iCloud nello stato. Questa mossa è stata causata da una denuncia di Motorola, la quale riteneva che Apple, stava utilizzando tecnologie già brevettate da Motorola nel suo servizio.

iCloud Impostazioni



Beh le cose sono andate peggio per i creatori di iPad. Il Wall Street Journal ha segnalato che una corte regionale tedesca ha confermato la decisione precedente di bandire il servizio di iCloud di Apple, dando quindi una vittoria a Motorola nella guerra dei brevetti…

La corte regionale ha confermato una decisione effettuata in precedenza che ha bandito Apple dall’offrire il servizio per sincronizzare le email su dispositivi, per via di alcuni brevetti di Motorola Mobility. La corte ha sentenziato che Apple deve pagare dei danni a Motorola Mobility, ma non ha specificato quanto.

Certamente, Apple potrebbe sempre fare una richiesta in appello a questa decisione. Ma il fatto che due giudici si sono già concordati sulla stessa sentenza rende le cose sempre più difficili per Apple. Ho paura che Tim Cook debba tirare fuori il suo portafoglio.

Apple ha inoltre risposto alla segnalazione di AllThingsD riguardo alla sentenza di oggi:

Questo è lo stesso caso in cui Motorola ha già riscontrato con un’altra entità Apple e la decisione della corte non avrà un impatto nella produttività. I nostri clienti residenti in Germania non dovrebbero aver problemi a trovare l’iPad o l’iPhone che desiderano. Comunque, non siamo assolutamente d’accordo con la decisione della corte e abbiamo pianificato una richiesta di appello alla sentenza.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…