Da una fonte piuttosto autorevole quale è il Wall Street Journal, è appena giunta una notizia a proposito del nuovo sistema di mappe che sarà integrato in iOS 6. Il famoso giornale statunitense infatti, conferma il “divorzio” di Apple da Google Maps, per approdare ad una applicazione proprietaria di mappe.

 apple-maps-ios-6



Da sempre Apple e Google hanno trovato terreno di scontro per lo sviluppo di questa applicazione: mentre Cupertino accusava Google di fare un uso esagerato e spropositato dei dati degli utenti iPhone raccolti tramite Google Maps, Google, a sua volta, riteneva che la società californiana non portava alcun valore aggiunto al software, ma lo sfruttava solo come una semplice soluzione tecnica.

 A seguito dunque di queste querelle si è giunti alla separazione delle due aziende: adesso Cupertino svilupperà da sé il suo sistema di mappe, il che porterà innanzitutto favori di ordine economico, vista l’ampia pubblicità che ne deriva, ed inoltre, inserendo features diverse da quelle finora viste negli altri dispositivi, gli iDevice potranno continuare a differenziarsi da tutti gli altri prodotti sul mercato.

Il Wall Street Journal inoltre afferma che l’applicazione Maps per iOS 6 verrà presentata già al WWDC 2012.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…