Una eccezionale tecnologia è stata sviluppata per Apple da un ricercatore di Madrid, che permetterà il riconoscimento dell’utente tramite tecniche biometriche basate sulla firma “disegnata per aria” e sull’autenticazione delle mani dello users.

 apple-iphone-privacy



Il ricercatore spagnolo della Universidad Politecnica de Madrid ha sviluppato delle tecniche per permettere l’integrazione di alcuni sistemi di autenticazione nelle applicazioni Apple che necessitano di un servizio di verifica dell’identità. Sarà dunque possibile controllare se l’identità della persona che vuol accedere a deteriminati dati corrisponde a quella effettivamente dichiarata.

Il primo metodo è quello della “firma per aria” ossia tenendo il nostro iPhone con una mano si riprodurrà con l’altra una firma, e se corrisponde a quella già memorizzata, allora si potrà proseguire con l’operazione. Il secondo metodo invece di basa sul riconoscimento delle caratteristiche fisiche di una o di entrambe le mani, e grazie alla fotocamera sarà possibile controllare l’identità dell’utente.

Pensiamo ad esempio agli acquisti compiuti via internet o all’accesso ai dati di carte di credito, questo strumento permetterebbe di sicuro di aumentare la privacy nei nostri iPhone e farci compiere ogni operazione con più tranquillità.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…