Occhi vicini
Depilare le sopracciglia alla radice del naso, distanziandole e spostandone il punto di massima altezza verso l’esterno. Con l’ombretto: sfumare una tonalità scura a partire dalla metà della palpebra verso l’esterno; nella parte interna e accanto alla radice del naso, invece, stendere una tonalità più chiara e luminosa. Con la matita scura, delineare la palpebra superiore a partire dalla metà interna e allungandola verso l’esterno. Con il mascara, insistere con il colore, sulle ciglia verso l’angolo esterno.

Occhi distanti
Infoltire le sopracciglia verso la parte centrale. Con l’ombretto: usare una tonalità scura per la parte interna dell’occhio, sfumandola verso la radice del naso, e riservare il colore più chiaro al resto della palpebra. Stendere il mascara in modo uniforme su tutte le ciglia. Un piccolo accorgimento: allungare un po’ il disegno delle labbra.

Occhi infossati
Stendere un ombretto chiaro nella zona sotto il sopracciglio e sulla palpebra mobile, e uno più scuro sulla sporgenza ossea sopra la piega naturale della palpebra. Sul bordo delle ciglia, stendere una linea della stessa tonalità chiara usata per l’arcata sopraccigliare. Con il mascara, cercare di separare perfettamente le ciglia facendole sembrare più lunghe.

Occhi piccoli
Applicarela matita o l’eye liner solo sul lato esterno dell’occhio, sia sul bordo della palpebra superiore sia su quella inferiore, allungando il tratto e sfumandolo verso l’esterno e in alto. Evitare il kajal (che rimpicciolisce) e applicare al suo posto la matita bianca, che allarga e ingrandisce. Stendere l’ombretto chiaro sulla palpebra mobile, e scuro sulla parte superiore della palpebra. Applicare il mascara sia sulle ciglia superiori sia su quelle inferiori, insistendo sul lato esterno.

Se questo post ti è stato utile, lascia un commento e
condividilo con i tuoi amici. Inoltre non dimenticarti di votarlo con
il bottone +1 di Google che trovi qui sotto,
Grazie!


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…