È possibile bruciare calorie camminando soprattutto se prestiamo attenzione al modo di camminare.

Con l’arrivo della bella stagione e con la prova costume alle porte spesso ci accorgiamo di avere accumulato qualche chilo di troppo a causa di qualche eccesso invernale. Ancor più spesso però i ritmi lavorativi ed il poco tempo a disposizione non ci permettono di svolgere un regolare esercizio fisico per bruciare il grasso in eccesso.



Approfittiamo allora di tutti quei momenti nei quali camminiamo per far si che questo diventi una specie di esercizio fisico produttivo. Bruciare grassi camminando è possibile ed esistono alcuni piccoli segreti e trucchi per farlo al meglio possibile.

Iniziamo da qualche considerazione iniziale. Se siamo ingrassati solo di qualche chilo allora la camminata può essere una buona risorsa a patto di associarla ad un regime alimentare più controllato se invece i chili sono parecchi allora è consigliabile rivolgersi ad un dietologo e pensare di intraprendere uno sport.

Per quanto riguarda l’alimentazione è consigliabile diminuire (non eliminare) l’apporto di pane e pasta e dei condimenti preferendo invece frutta e verdura. Qualche piccolo trucchetto per aumentare l’attività fisica giornaliera può anche essere quello di non utilizzare l’ascensore oppure, se si utilizzano i mezzi pubblici, scendere un paio di fermate prima e raggiungere casa o lavoro a piedi.

Detto questo vediamo cosa fare per camminare in modo efficace. Camminare nella giusta posizione è importante: tenere la schiena dritta senza mai buttarsi in avanti. Così farete meno fatica e potrete camminare di più.
Respirare correttamente, inspirando con il naso ed espirando attraverso la bocca. Anche in questo caso, ossigenando il corpo, vi stancherete di meno.
Variare spesso la velocità dell’andatura, da una camminata veloce ad una corsetta lenta magari scegliendo percorsi con leggere salite.

Il movimento delle braccia è importante per aiutare a bruciare calorie: spostarli al ritmo del proprio passo. Ricordate inoltre che non va bene, per bruciare calorie, camminare come se si stesse facendo una rilassante passeggiata in riva al mare.

Utilizzare scarpe adeguate e tenere sempre un piede a contatto con il suolo. Ricordate infine che è sempre meglio camminare su erba, terra, sabbia… ma se proprio non potete non vi resta che l’asfalto.

 

via | bloggeria


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…