Da una recente indagine statistica, è emerso come gli italiani che si sottopongo AD UN RITOCCO ESTETICO siano davvero sempre più numerosi…anche alla faccia della crisi, verrebbe da dire. In questa speciale ricerca della bellezza, a occupare i primi posti sono la liposuzione e la mastoplastica a Milano, come in tante altre città d’Italia, è stato analizzato un ampio campione di persone e questa è la classifica dei 5 interventi considerati sempre più indispensabili nel nostro paese.

Chirurgia-estetica

AL QUINTO POSTO ABBIAMO L’ADDOMINOPLASTICA che va a togliere pelle e grasso in eccesso e ricostruisce l’addome. Viene poi rassodata la parete addominale, per dare al corpo un aspetto più tonico e sano. Vi si sono sottoposti il 7,2% del totale dei pazienti.

AL QUARTO POSTO C’È LA RINOPLASTICA, che aiuta a correggere i difetti di un profilo non perfetto. ha sia un valore estetico che di salute, perché permette anche di migliorare la respirazione, senza però andare a cambiare eccessivamente la fisionomia. Vi si sono sottoposti il 10% dei pazienti.

AL TERZO POSTO ABBIAMO LA BLEFAROPLASTICA: in questo caso la chirurgia estetica permette di rimuovere la pelle in eccesso sulle palpebre, migliorando non solo l’aspetto dello sguardo ma la vista stessa del paziente. A questa operazione si sono sottoposti circa il 12% delle persone del campione preso in esame.

AL SECONDO POSTO, come già accennato all’inizio dell’articolo, c’è la MASTOPLASTICA, che è uno degli interventi davvero più richiesti anche nel resto del mondo. Non serve solo a modellare il seno, ma rende l’aspetto del corpo più giovane. Vi si sono sottoposte il 16% delle pazienti.

Infine, in vetta, c’è la LIPOSUZIONE: addirittura il 24% di coloro che hanno approfittato dell’aiuto della chirurgia estetica hanno scelto questi tipo di intervento, per affinare l’aspetto del corpo, e magari ritrovare un po’ di fiducia in se stessi…

Ma ricordate, in ogni caso, di fare sempre affidamento sui professionisti del settore: risparmiate su tutto ma non sulla salute!


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…