Le SMAGLIATURE sono lesioni cutanee che si formano per la rottura delle fibre elastiche della pelle a livello superficiale e possono apparire come striature rosse o bianche.

Le smagliature si creano per vari motivi ma molto spesso accade quando la pelle è sottoposta ad un rapido stiramento, per esempio durante la gravidanza o quando vi sono repentini cambi di peso.



Ma si possono prevenire le smagliature? E cosa fare quando compaiono? Ed infine, come rimuovere le smagliature?

PREVENIRE LE SMAGLIATURE
Dalle smagliature si salvano solo pochissime persone e quasi tutti le vediamo comparire in qualche momento della nostra vita. Una dieta corretta è sempre un buon punto di partenza per prevenirle. Dobbiamo infatti evitare di ingrassare e dimagrire velocemente mantenendo sempre più o meno lo stesso peso.

E’ molto utile includere nella dieta verdure, frutta e alimenti che sono ricchi di vitamine A, C ed E, molto importanti per mantenere in salute ed elastica la pelle. Un’altra cosa da fare è bere almeno due litri di acqua al giorno per mantenere la pelle idratata ed utilizzare una buona crema idratante a fine giornata.

ELIMINARE LE SMAGLIATURE
Se le smagliature sono già comparse, l’unica cura definitiva è un intervento chirurgico per rimuoverle, utilizzando tecniche di microdermoabrasione in studi medici specializzati e con professionisti qualificati. Non vi è alcun miracolo che possa rimuovere le smagliature anche se ci sono diversi prodotti sul mercato, come creme ed unguenti, che possono aiutare a nasconderle ma non a cancellarle.

Le creme sono solitamente ricche di estratti di piante che attivano la formazione naturale di collagene nella pelle.

RIMEDI E TRATTAMENTI PER LE SMAGLIATURE
Pur non potendo eliminarle, se non dal chirurgo, è possibile attenuarle un po’ con rimedi naturali da utilizzare in casa.
La prima cosa da fare è garantire una corretta esfoliazione della pelle. Per fare questo preparare una miscela di sapone liquido e zucchero in un rapporto di 5 cucchiai di zucchero e 4 di sapone. Durante la doccia usare questa preparazione sulla pelle, anche tutti i giorni.

Per il trattamento delle smagliature, soprattutto quelle bianche, si può utilizzare una maschera naturale fatta con una pesca, il cuore di una carota e una barbabietola. Frullare il tutto sino ad ottenere un composto da applicare sulle smagliature per 20 minuti e dopo rimuoverlo con acqua fredda.

E’ possibile attenuare e ridurre le smagliature utilizzando alcuni METODI NATURALI:

Olio di Cocco
è un rimedio domestico semplice ed utile per la riduzione delle smagliature. Mettere 1-2 cucchiaini di olio di cocco in una ciotola. Mettere il recipiente a bagnomaria fino a quando l’olio non si è riscaldato assicurandosi che non sia troppo caldo da bruciare la pelle. Applicare con un massaggio sulle parti dove è presente il problema o dove si vuole prevenire le smagliature.

Olio di semi di lino
E’ un altro modo semplice per rimuovere le smagliature. Grazie al suo alto contenuto di vitamina E, l’olio di semi di lino favorisce la rigenerazione delle cellule e può aiutare a ridurre le smagliature.

Salvia
Mescolare una tazza di olio di salvia, 5 cucchiai di olio di germe di grano e due cucchiai di olio di lanolina in un recipiente a bagnomaria. Lasciare raffreddare ed applicare la crema sulla zona interessata prima di coricarsi.

Crema di avocado
Mescolare la polpa di un avocado con mezzo cucchiaino di limone e miele. Applicare il composto massaggiando concentricamente.

Carota
Mettere sul vapore le carote fino a quando diventano tenere. Schiacciarle creando una purea e applicare nella zona con smagliature. Lasciare agire per mezz’ora e sciacquare con acqua fredda. L’acqua calda è infatti controproducente per le smagliature.

Latte di mandorla e carote
Grattugiare le carote e mescolarle con due cucchiai di latte di mandorla in modo da formare una pasta. Applicare nella zona in cui si vuole ridurre le smagliature e lasciarla il più a lungo possibile.

RIDURRE LE SMAGLIATURE SUL SENO
Frullare la buccia di mezzo limone assieme ad un tuorlo d’uovo. Applicare la miscela sul seno e lasciare riposare per alcuni minuti. Per ottenere migliori risultati alternare questo metodo con il trattamento precedente.

via | bloggeria


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…