Con l’arrivo dell’estate la parola d’ordine è abbronzatura. Una pelle abbronzata migliora la nostra bellezza donando un aspetto più sano.

Ma per molte persone l’esporsi al sole comporta dei rischi perchè, per esempio, si ha un tipo di pelle molto chiara. Esporsi al sole significa esporsi a scottature. C’è anche da dire che il sole di questi ultimi anni è diventato abbastanza nemico della nostra pelle ed è la causa principale dell’invecchiamento cutaneo: i raggi solari riducono il livello di fibre collagene causando rughe, cedimenti della pelle ed anche le antiestetiche macchie.

In alternativa all’abbronzatura solare si può pensare di utilizzare le creme autoabbronzanti per ottenere un piacevole aspetto abbronzato senza esporsi alle radiazioni solari. L’ effetto dell’autoabbronzante è temporaneo, il colore va via lavandosi e ne esistono diversi tipi: spray, salviette e creme in diverse intensità, a seconda del tipo di pelle su cui applicarlo.



Ma per ottenere un risultato naturale con i prodotti autoabbronzanti è necessario seguire questi suggerimenti di base:

– Il giorno prima dell’applicazione dell’autoabbronzante fare una depilazione, esfoliazione ed idratazione del corpo e del viso.
– E’ necessario mantenere la pelle pulita, per questo è consigliabile fare una doccia prima di applicare il prodotto autoabbronzante. La doccia serve anche ad eliminare ogni traccia di prodotti idratanti sconsigliati prima di applicare le creme autoabbronzanti.
– Asciugarsi bene prima di applicare la crema autoabbronzante, la pelle deve essere pulita e asciutta Per non sporcarsi le mani usare guanti di gomma. Gli spray autoabbronzanti sono più facili da usare e macchiano meno.
– Seguire un ordine preciso per un risultato il più naturale possibile e non muoversi da una zona all’altra del corpo a caso.

Per il corpo:
per un colore naturale è necessario distribuire l’autoabbronzante in modo uniforme; tenere presente che nelle pieghe e nelle zone come gomiti, ginocchia e piedi il prodotto tende ad accumularsi. Si consiglia di partire dalle caviglie e con un movimento circolare applicare sulle gambe distribuendo la stessa quantità di prodotto per ogni zona del corpo, poi passare ai glutei, addome, petto, spalle, collo e le braccia. Non dimenticare di applicare una piccola quantità anche sotto le ascelle e sul dorso delle mani.

Per il viso:
lasciare libero il viso facendo una coda di cavallo o mettendo una fascia. Per evitare di macchiare la linea di attaccatura dei capelli applicare della vaselina soprattutto se avete i capelli biondi. Una volta finito lavarsi subito le mani insistendo nella pulizia del palmo e delle dita e poi chiedere a qualcuno di aiutarvi ad applicare la crema nella parte posteriore. Lasciare asciugare per bene prima di rivestirvi.

Per mantenere un buon tono di colore l’ideale è applicare la crema autoabbronzante ogni 4 o 5 giorni.

 

(fonte: www.bloggeria.org)


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…