La guerra tra Sony e l’hacker George “GeoHot” Hotz, non avrà luogo. Sony Computer Entertainment America ha appena informato che é stato fatto un accordo permanente con il giovane hacker, 21 anni, impedendogli la pubblicazione sul web di elementi tali da consentire o facilitare la pirateria della loro console. Soddisfatto del risultato, Hotz ha dichiarato di essere felice di lasciare questa faccenda dietro di lui.

Nota: è ​​stato riconosciuto che il giovane non aveva nulla a che fare con le recenti azioni del gruppo Anonymous.

Sul suo blog, Geohot pubblica la donazione al EFF (L’Electronic Frontier Foundation organizzazione internazionale non profit di avvocati e legali rivolta alla tutela dei diritti digitali e della libertà di parola nel contesto dell’odierna era digitale) effettuata con il residuo del denaro delle spese legali e ringrazia tutti per il sostegno, aggiunge che senza di esso, le cose avrebbero potuto essere molto peggio…




Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…