Buone notizie per i possessori di iPad: gira voce che l’innovativo Apple Siri Assistant non sarà più un’esclusiva iPhone 4S ma, grazie al supporto di iOS 6, stia per sbarcare sui tablet della mela.



Le “fonti attendibili” rivelano che una delle caratteristiche del nuovo iOS potrebbe essere proprio il supporto all’ “assistente intelligente” su iPad, non solo per quanto riguarda la dettatura vocale ma per un’esperienza davvero completa.

Ad eccezione delle funzionalità relative alle chiamate telefoniche, avremo la maggior parte dei servizi: riproduzione di musica, iMessaging, gestione calendario, promemoria, meteo, l’integrazione con Maps, e-mail, note, ricerca contatti, l’integrazione con Safari, ricerca Wolfram-Alpha e molto altro.

La versione di Siri per iPad non sarà full-screen come su iPhone 4S, viste le maggiori dimensioni del display, e sarà attivabile come su iPhone attraverso il tasto Home: graficamente dovrebbe apparire come una piccola finestra, che scivola dal basso verso l’alto spuntando sopra ogni interfaccia utente che si stia eseguendo (come visualizzato nel mockup).

Alcune speculazioni hanno ritenuto che la distanza dalla bocca al microfono di iPad non potesse consentire al sistema di riconoscimento vocale un corretto funzionamento, ma le nostre fonti hanno smentito questa informazione assicurando che l’input dei comandi sarà gestito con la stessa precisione di iPhone 4S; infatti il sistema di dettatura vocale sembra ben funzionare per i possessori di un iPad di terza generazione.

La scelta di adattare l’innovativo software ad intelligenza artificiale su iPad, sarebbe giustificata dall’aumento esponenziale delle vendite che ha portato Apple al primo posto nel mercato di tablet.

Sembra che a Cupertino stiano già testando la versione di Siri su  iOS 6 sia sull’attuale iPad 3 che su iPad 2, anche se risulta più probabile un’uscita sull’ultimo modello con display Retina (anche se non c’è certezza in tal senso).

Apple potrebbe mostrare già al WWDC 2012 questa interessante integrazione, ma potrebbe anche conservare la notizia per un prossimo evento soffermandosi sui dettagli di iOS 6, staremo a vedere.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…