9to5Mac ci propone un’interessante analisi che prevede cosa potrà esserci  “sotto la cover” del nuovo iPhone 5, scavando a fondo in una versione beta di iOS 6 per scoprirlo.



Molto è stato detto sul display con risoluzione 1136×640, sul guscio unibody e sulla cover posteriore completamente ridisegnata, ma è possibile ricostruire anche un quadro preciso della struttura interna che potrebbe alimentare il prodotto finale.

L’iPhone con iOS 6 (conosciuto come iPhone5,1 o “N41AP) propone un Kernel Version 13.0.0 ed un processore ARM S5L8950X.

Non è detto che il sistema S5L8950X system-on-a-chip (SoC) per il prossimo iPhone sarà marchiato come A6, in quanto viene identificato internamente dall’azienda come una variante del chip A5.

Questo processore è un passo avanti rispetto al processore S5L8940X montato sul precedente iPhone e rispetto al S5L8945X montato sul Nuovo iPad, ma non ci sono informazioni certe su core, velocità del processore o  dimensioni.

Anche circa il chip GPU le certezze sono poche, ma sembra che avremo qualcosa di “completamente nuovo”: il chip continuerà a far parte del SoC e avrà la denominazione di “SGX543RC *” (l’asterisco nasconde una cifra che potrebbe identificare le fonti).

Inoltre il nuovo iPhone continuerà ad avere 1GB di RAM, un buon risultato visto il funzionamento su iPhone 4S e sul nuovo iPad.

Tra le altre cose l’articolo rivela che il prototipo di iPhone in questione gestirà iOS 6.0 10A33X con iBoot-153x.x ,  avrà maggiore XNU e sembra anche che alcuni prototipi presentino i vecchi chip baseband Qualcomm (quindi iPhone 5 potrebbe avere la stessa baseband e Chip 4G utilizzato sul Nuovo iPad); per quanto riguarda la durata della batteria, non dovrebbero esserci problemi  visto che il prototipo utilizzerebbe gli ultimi chip Gobi.

Apple sembra quindi essere in uno stadio avanzato nello sviluppo di iOS6, ciò significa che un ipotetico nuovo iPhone ad ottobre potrebbe essere, salvo imprevisti, confermato.

Inoltre ecco un altro Screenshot della nuova applicazione mappe che mostra una differenza rispetto alle immagini precedenti: l’icona GPS/Bussola nella versione iPhone non è collegata ad alcun tasto 3D; sembra che il tasto sarà posizionato sotto la pergamena in basso a destra per evitare tocchi accidentali. Siccome Maps sembra esser maggiormente usato su Ipad sarà su quest’ultimo che avremo tasti di maggiori dimensioni.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…