Massimo Marchiori, colui che ha contribuito alla realizzazione dell’algoritmo di Google, ideatore di un nuovo e rivoluzionario motore di ricerca tutto italiano, Volunia, annunciato con la frase ad effetto “Se Big G è una macchina da 120 cavalli, io propongo l’elicottero”, ha dovuto fare i conti con i lati positivi ma anche quelli negativi dello start up di un evento del genere e quindi ne ha posticipato il lancio…



| Test utilizzo Volunia

Volunia é un nuovo motore di ricerca innovativo, é frutto di un’idea avuta da Massimo Marchiori qualche anno fa, non è il classico motore di ricerca come un Google migliorato ma fornisce una nuova prospettiva, é un progetto ambizioso lanciato in ambito modiale, localizzato in 12 lingue, contiene i contenuti di tutto il mondo.

Dato che il lancio é stato rimandato, al momento é solamente possibile richiedere l’iscrizione come “Power User” per ricevere le credenziali di accesso e testare Volunia. Una volta ricevute le autorizzazioni si può accedere e dopo il login ci si trova innanzi ad una pagina a metà strada tra un motore di ricerca e un social network: una barra con alcune funzioni in alto, uno spazio per la chat a destra e un campo d ricerca al centro. I risultati di ricerca al momento sono deludenti, infatti, Volunia scandaglia per ora un numero molto limitato di pagine online ed anche la qualità e l’ordinamento dei risultati lascia a desiderare… Ulteriore problematica di rilevante importanza é che attraverso Volunia non si possono visualizzare siti del calibro di Google, Facebook, TwitterYouTube ect, in quanto prevedono infatti il blocco per quei programmi che utilizzano la tecnologia iframe.

Una delle funzioni più innovative di Volunia sono sicuramente le mappe, ciascun sito può, infatti, essere visualizzato sottoforma di città tridimensionale, con tanto di case e palazzi che rappresentano le pagine principali, gli utenti possono segnalare le pagine più valide in cui guardare. In ogni sito si possono anche cercare e visualizzare contenuti multimediali come immagini, audio, video e documenti, questi, infatti, vengono visualizzati in modo ordinato e comodo da consultare.

Lo slogan di Volunia recita “seek and meet“, il singolo utente, infatti, può costruirsi un profilo, aggiungere amici e invitarli su pagine specifiche, inoltre a lato della pagina è attiva una chat a cui possono prendere parte tutti gli utenti che stanno visitando quel sito in quel momento, mentre le foto dei loro avatar vengono visualizzate nella barra in alto, anche dopo che hanno abbandonato la pagina. A questo punto la prima cosa che ci viene in mente é: se visito un sito porno? infatti nasce un bel problema legato alla privacy perché si possono scoprire con un click nome e cognome di decine di utenti che sono passati da lì… Al momento non é possibile importare gli amici da Twitter e Facebook, cosa che preclude una navigazione davvero social…

E’ possibile aggiungere un sito web a Volunia e modificarne quindi la mappa, attraverso il pannello di controllo del proprio account, basterà aggiungere una stringa di codice numerico nella head del proprio sito per essere indicizzati.

In definitiva, Volunia, é davvero ancora molto acerbo per essere lanciato e pensare di fare concorrenza a colossi come Google o Yahoo! ed i dubbi che ci ha lasciato il test sono davvero molti… pensiamo che il prodotto offra un tipo di navigazione che solo una piccola parte di utenti possa essere intenzionata ad utilizzare, si intravedeno alcuni spunti interessanti ma al momento sono davvero pochi…

Ad ogni modo il lancio é stato rimandato e sicuramente Massimo Marchiori avrà tempo per rivedere al meglio il suo progetto.

Per ulteriori novità rimani sintonizzato sui nostri canali google+twitterfacebook


Se questo articolo ti é stato utile, premi il pulsante mi piace della nostra pagina Facebook, grazie!


Lascia un commento e condividilo con i tuoi amici su Facebook o Twitter ed inoltre non dimenticarti di votarlo con il bottone +1 di Google che trovi qui sotto, Grazie!



Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…