La scorsa settimana abbiamo sentito che AT&T stava per iniziare a sbloccare gli iPhone fuori contratto nel week-end. E ovviamente, Domenica, siamo riusciti ad avere la conferma che AT&T non mentiva. Continuate a leggere per maggiori dettagli…



Ora che gli utenti Statunitensi hanno i loro iPhone sbloccati, vi starete chiedendo quali benefici hanno avuto. Beh, a parte l’incremento di valore del telefono in caso lo si voglia rivendere, e la possibilità di poter portarsi dietro l’iPhone all’estero, potranno portarsi dietro il loro iPhone ad un’altra compagnia, come per esempio T-Mobile.

Infatti, sembra che T-Mobile stia accogliendo gli iPhone sbloccati di AT&T a braccia aperte.

Un portavoce di T-Mobile ha appena fatto questo annuncio a 9to5Mac:

Oggi abbiamo più di 1 milione di iPhone sbloccati che utilizzano la nostra infrastruttura. T-Mobile al momento offre microSIM per i clienti che possiedono già un dispositivo GSM che vorrebbero utilizzare il servizio di T-Mobile, incluso un iPhone. Per installare un iPhone sbloccato sulle infrastrutture di T-Mobile, i clienti dovranno semplicemente comprare una carta microSIM e scegliere un piano tariffario T-Mobile che soddisfi le loro esigenze.

I piani tariffari di T-Mobile consentono ai clienti che portano il loro smartphone, come l’iPhone, di risparmiare. Per esempio, il piano tarrifario di T-Mobile per la famiglia, con chiamate illimitate, sms illimitati,  e dati cellulare illimitati con 2GB di traffico dati ad alta velocità costa soltanto $49.99 a linea per due linee.

Inoltre, continueremo a proporre più offerte ai clienti mano a mano che ci espanderemo e modernizzeremo le nostre infrastrutture 4G. Da questo anno introduceremo il servizio HSDPA+ nel nostro spettro da 1900MHz PCS. Quando lo faremo, le nostre infrastrutture 4G saranno compatibili con un raggio maggiore di smartphone, inclusi gli iPhone.

Tuttavia, l’esperienza per gli utenti iPhone sulle infrastrutture T-Mobile non sono perfette al 100%. Alcuni clienti hanno riportato problemi con l’invio di MMS e per via delle tecnologie incompatibili delle loro infrastrutture, la maggior parte degli iPhone sbloccati riescono a navigare solamente in connettività 2G.

Ma però, se volete risparmiare qualcosa, ne vale davvero la pena.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…