Nel 2010 negli USA, il Copyright Office della Libreria del Congresso, ha stabilito che l’operazione di Jailbreak non é illegale, infatti ha indicato che sbloccare il firmware per installare applicazioni non autorizzate dal produttore (da non confondere con quelle craccate e quindi piratate) non é reato.



Ovviamente eseguendo il Jailbreak, però, il produttore ha tutto il diritto di invalidare la garanzia del prodotto. Appleinsider ci fa notare che nel 2012, quanto stabilito, potrebbe decadere…

L’EFF (Electronic Frontier Foundation) ha già attivato una campagna al fine di convincere l’ufficio preposto a confermare la definizione del 2010 ed estenderla anche ai tablet ed alle console.

E’ stata attivata una raccolta firme che, attualmente, ha già raggiunto le 15.000 adesioni ed é in continuo aumento. Invitiamo gli interessati a recarsi  sul sito dell’iniziativa per firmare la petizione: “Jailbreaking is not a crime” ed a condividere questo articolo.

Per ulteriori novità rimani sintonizzato sui nostri canali google+twitterfacebook


Se questo articolo ti é stato utile, premi il pulsante mi piace della nostra pagina Facebook, grazie!


Lascia un commento e condividilo con i tuoi amici su Facebook o Twitter ed inoltre non dimenticarti di votarlo con il bottone +1 di Google che trovi qui sotto, Grazie!



Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…