Imagination Tecnologies ha rilasciato alcuni dettaglii sulla prossima generazione di GPU di cui saranno dotati i futuri dispositivi iOS. iPad 2 ed iPhone 4S utilizzano il modello PowerVR SGX543MP2 e molto probabilmente, Apple, continuerà ad utilizzare le GPU Imagination anche nelle generazioni future, infatti la casa di Cupertino detiene una piccola quota della società.



Imagination Tecnologies ha indicato il PowerVR G6200 e il PowerVR G6400 come primi modelli della famiglia di core GPU PowerVR Series 6.

La principale novità di questa nuova serie di GPU è l’innovativa architettura PowerVR Rogue, che si basa sulla maturità e successo senza pari ottenuto dalle precedenti cinque generazioni di GPU PowerVR. Grazie a questo i partner Imagination potranno ottenere dai propri dispositivi esperienze sorprendenti ed interfacce ultra-realistiche per il gioco, oltre a consentire nuove applicazioni prima impensabili, la creazione di contenuti avanzati e l’elaborazione delle immagini con tanto di realtà aumentata.

Tale prodotto è indirizzato verso una grande varietà di dispositivi elettronici quali smartphone, tablet, PC, console, DTV e altro ancora. Secondo Imagination, la nuova GPU PowerVR Series6 20x sarà in grado di offrire prestazioni 5 volte più efficienti delle attuali generazione core GPU.

In tale GPU sono presenti Cluster con elementi di calcolo programmabili che sono progettati per offrire alte prestazioni ed efficienza riducendo al minimo i requisiti di alimentazione e di larghezza di banda. Il G6200 e G6400, hanno due e quattro cluster di elaborazione rispettivamente.

Probabile che questo nuovo componente hardware sia introdotto sulle prossime generazioni di dispositivi iOS quali ad esempio iPhone 5.

Per ulteriori novità rimani sintonizzato sui nostri canali google+twitterfacebook


Se questo articolo ti é stato utile, premi il pulsante mi piace della nostra pagina Facebook, grazie!


Lascia un commento e condividilo con i tuoi amici su Facebook o Twitter ed inoltre non dimenticarti di votarlo con il bottone +1 di Google che trovi qui sotto, Grazie!



Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…