Il mondo homebrew non si ferma, il lavoro sul Jailbreak dei dispotivi Apple, nonostante alcune celebri dipartite (vedasi lo stage di Comex presso Apple e la visita al Campus di Apple di MuscleNerd), é una “macchina inarrestabile“.

Notcom, sviluppatore di TinyUmbrella, l’utile tool per salvare manualmente i certificati SHSH dei nuovi firmware di iOS, pare aver confermato di essere al lavoro su un nuovo progetto denominato TinyPwn, con ogni probabilità  un nuovo tool per il Jailbreak dei dispositivi iOS con caratteristiche interessanti.

Notcom nei sui Tweet comunica di aver ultimato il porting del codice pwnage 2.0 e di aver incluso il supporto all’exploit usato in Limera1n. Termina affermando che, una volta terminato, “TinyPwn sarà divertente” per gli utenti.

Leggendo tra le righe si presume che TinyPwn consentirà la customizzazione dei file .ipsw di iOS al fine di creare un firmware personalizzato da ripristinare in un secondo momento sul dispositivo (in pratica esattamente come agiscono PwnageTool e Sn0wbreeze). Tra le altre funzioni, TinyPwn dovrebbe includere una caratteristica esclusiva davvero molto interessante: l’installazione del custom firmware senza ricorrere ad iTunes, (questa sarebbe davvero una eccellente novità).

Non dovrebbe mancare molto al rilascio di TinyPwn, non appena il tool sarà disponibile per il download ve lo comunicheremo tramite un nuovo articolo, quindi seguiteci su Facebook.

Se questo articolo ti é stato utile, premi il pulsante mi piace della nostra pagina Facebook, grazie!


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…