Vi avevamo lasciato a Sabato con la notizia “Investigatori Apple accusati di fingersi poliziotti per recuperare il prototipo di iPhone 5” e con il proprietario della casa in cui é stato tracciato, mediante GPS, il percorso del prototipo di iPhone 5 smarrito, che si lamentava per essere stato sottoposto ad un duro interrogatorio da parte di coloro che si sospettavano essere un pool di 6 persone del reparto investigativo Apple fintisi poliziotti. Inoltre una dichiarazione del tenente Troy Dangerfield del dipartimento di polizia di San Francisco rilasciata a SF Weekly, recitava: “Se ciò che dice questo ragazzo e cioé che queste persone hanno dichiarato di essere del SFPD, è un grosso problema…



Ma, ora, le cose sono un pò cambiate: una dichiarazione ufficiale nuovamente del tenente Troy Dangerfield lascia intendere che il SFPD ha avuto una partecipazione attiva nella vicenda… infatti nella casa si sono introdotti 2 esperti della sicurezza di Apple e 4 veri Poliziotti

Non capiamo perché Troy Dangerfield solo adesso ammetta la partecipazione al blitz delle forze dell’ordine di San Francisco… le uniche certezze sono che il prototipo é stato realmente smarrito dal beta-tester probabilmente perso nei fumi dell’ottima tequila servita dal locale Cava 22 di San Francisco e che non é stato ancora ritrovato…

Inoltre personalmente ritengo che tutta questa storia abbia contribuito a distogliere l’attenzione dall’evento tedesco IFA 2011 di Berlino ove Apple non é presente…


Se questo post ti è stato utile, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici su Facebook o Twitter. Inoltre non dimenticarti di votarlo con il bottone +1 di Google che trovi qui sotto, Grazie!



Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…