Secondo SF Weekly, sei investigatori Apple hanno finto di essere membri del dipartimento di polizia di San Francisco  durante la ricerca del prototipo di iPhone 5 smarrito in un bar da un beta-tester. La faccenda é preoccupante, in quanto il SFPD (San Francisco Police Department) ha confermato che gli investigatori erano membri del team di sicurezza Apple e pare abbiano cercato di impersonare veri agenti di polizia interrogando i sospettati…

I “finti ufficiali”  hanno tracciato il prototipo di iPhone 5, utilizzando la funzione GPS del dispositivo, sino ad una casa dove vive Sergio Calderon, un ragazzo di 22 anni,. Il ragazzo ha dichiarato ai media di essere stato minacciato, e nonostante lui abbia negato ogni coinvolgimento nella questione, é stato pressato da pesanti accuse…

Il tenente Troy Dangerfield del dipartimento di polizia di San Francisco ha dichiarato:

“Se ciò che dice questo ragazzo e cioé che queste persone hanno dichiarato di essere del SFPD, è un grosso problema…”

I personaggi in questione hanno, inoltre, lasciato un numero di telefono per essere richiamati nel caso che il ragazzo avesse avuto qualche informazione relativamente alla sparizione del prototipo. SF Weekly ha chiamato il numero e Colon Anthony, dipendente Apple ha risposto alla chiamata. Colon è attualmente impiegato da Apple come “ricercatore senior“, e in passato ha lavorato per il dipartimento di polizia di San Jose.

 Il SFPD ha dichiarato che avvierà un’indagine sulla questione se Calderon deciderà di parlare direttamente con loro.


Se questo post ti è stato utile, lascia un commento e condividilo cn i tuoi amici. Inoltre non dimenticarti di votarlo con il bottone +1 di Google che trovi qui sotto, Grazie!



Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…