Il più grande cambiamento introdotto sul nuovo iPad di Apple è senza dubbio il display Retina. Come vadano a finire tutti quei pixel in più sullo schermo delle stesse dimensioni è certamente un miracolo di ingegneria, ma Apple non l’ha introdotto solo perché si poteva fare, come direbbe il compianto Steve Jobs



Chiunque abbia un nuovo iPad 3 di fronte, o un iPhone 4/4S, dovrà ammettere, che un display Retina rende lo schermo come una rivista…

Secondo un Optometrista ed editore di All About Vision, quei pixel in più contribuiscono a ridurre l’affaticamento agi occhi:

Un fattore chiave in qualcosa che si chiama sindrome da visione del computer, o semplicemente l’affaticamento degli occhi dall’uso del computer, è la risoluzionedello schermo. Il nuovo iPad, con il doppio della risoluzione del iPad 2, 264 ppi (pixel per pollice) invece di 132, una riduzione del fastidioso “pixelation”, soprattutto su un carattere piccolo. Quindi il retina display risulta non solo un godimento estetico, ma anche sicuramente un miglioramento del comfort visivo, nel corso del tempo…

Fino ad ora, il Kindle di Amazon, la faceva da padrone con il suo e-ink display che, non essendo retroilluminato, causava una riduzione dell’affaticamento visivo. Il nuovo iPad 3, potrà sbaragliare la concorrenza anche su questo fattore di godibilità visiva ed ecco perché Apple ha introdotto il Retina Display


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…