Quando iPad è stato introdotto non c’erano ancora molte iPad-specific apps disponibili. Come soluzione, Apple ha permesso l’esecuzione di applicazioni progettate per il piccolo schermo di iPhone sull’iPad sotto forma di emulazione. Le applicazioni possono essere gestite come se fossero su iPhone, utilizzando solo una frazione dello schermo dell’iPad. In alternativa, tali apps possono anche essere eseguito in una modalità 2x, utilizzando una tecnica chiamata pixel doubling per riempire lo schermo dell‘iPad. Tuttavia, quando in modalità 2x, causa blocchi e pixellate.

Dal lancio del  primo iPad, sia iPhone che iPod Touch sono stati aggiornati con il Retina display ad alta risoluzione. Apple potrebbe usare la grafica Retina delle applicazioni che erano state aggiornate per funzionare con l’iPhone 4 e 4S con risoluzione 960×640, finora, ha scelto di non farlo. Quindi, iPad 1 e 2 continueranno a raddoppiare il display 480×320 di iPhone durante l’emulazione… In realtà, vi è anche un app chiamata Jailbreak Retinapad che consente l’utilizzo della grafica Retina originale di iPhone su iPad e cerca di colmare questa lacuna in termini di funzionalità.

Il nuovo iPad 3, tuttavia, ora visualizza la grafica Retina delle applicazioni progettate per iPhone sia in modalità 1x che  2x, offrendo un’esperienza visiva notevolmente migliorata, come ha sottolineato un utente sul forum di TouchArcade. L’esperienza utente indica che il problema esiste ancora – in modalità 2x, gli elementi sono due volte più grandi – ma si presentano molto meglio:

“Ho appena provato NBA Jam, la versione iPhone sembrava merda sul mio iPad 1, ma invece era godibile con Jailbreak Retinapad. Ora, eseguito sull’iPad di terza generazione, é fantastico, senza Retinapad, semplicemente abilitando l’opzione 2X in basso a destra dello schermo.”



Cliccare per allargare

In questa immagine, viene confrontata la grafica della versione iPhone di Cut the Rope su un iPad 2 (a sinistra) ed il nuovo iPad 3 (a destra). Si noti che, nonostante vi sia un versione iPad dell’app disponibile, abbiamo utilizzato la versione iPhone per illustrare le differenze. L’iPad 3 utilizza quindi la grafica Retina di iPhone che si trova su Cut the Rope per iPhone, fornendo un’immagine molto più nitida.

In effetti, la versione per iPhone ora sembra quasi identico alla versione iPad nativa del gioco:

Si noti, inoltre, che Cut the Rope HD non è ancora stato aggiornato per supportare la visualizzazione Retina del Nuovo iPad 3. Nel frattempo, le applicazioni per iPhone in emulazione sul nuovo iPad 3 vedranno un notevole miglioramento visivo.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…