Ebbene si, pare proprio che Geohot dopo aver lavorato alla corte di Mark Zuckerberg in facebook nei sistemi di sicurezza come Software Engineer per alcuni mesi, stia per tornare al suo primo amore: l’hacking e lo sviluppo homebrew

La notizia é stata riportata da Business Insider.



Il giovane ed abile hacker, nel corso degli anni ha davvero fatto parlare di sé: è stato autore di diversi tool per il jailbreak dell’iPhone sin dal primo modello lanciato da Apple nel 2007. I suoi tool più celebri sono stati Blackra1n e l’ultimo Limera1n, che utilizzava un exploit hardware per il Jailbreak del processore A4.

Geohot é riuscito anche ad eseguire il Jailbreak su PS3, la console di Sony che però l’ha portato ad una intensa guerra legale con la casa nipponica.

Tornando alla notizia di inizio articolo, Geohot è stato fotografato e ripreso nel corso di una competizione di hacking che si è tenuta all’interno di una startup fondata da Lady Gaga, la Backplane.

Un ragazzo con cui Geohot ha collaborato nel corso di questo evento ha raccontato con queste parole la sua esperienza:

Durante l’hackathon, ho lavorato con lui (Geohot) allo sviluppo di un’applicazione che permette di visualizzare gli amici di Facebook su una mappa. Anche Aviv Ovadya di Quora ha collaborato con noi. Ovadya si è concentrato sullo sviluppo di una sezione dell’applicazione, Hotz ha invece ottenuto le informazioni sulle API e le ha programmate all’interno di una mappa“.

Ma questa volta Geohot non ha vinto. Il premio è stato infatti assegnato ad un gruppo di studenti liceali.

Noi avevamo molti dubbi sul fatto che Geohot fosse fuori dai giochi e la notizia che Geohot is coming back (o almeno così sembrerebbe) non può che farci piacere, una risorsa in più per lo sviluppo homebrew, e che risorsa… 😉

Per ulteriori novità rimani sintonizzato sui nostri canali google+twitterfacebook


Se questo articolo ti é stato utile, premi il pulsante mi piace della nostra pagina Facebook, grazie!


Lascia un commento e condividilo con i tuoi amici su Facebook o Twitter ed inoltre non dimenticarti di votarlo con il bottone +1 di Google che trovi qui sotto, Grazie!



Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…