Lo speaker radiofonico e presentatore TV britannico, Jon Briggs, ha scoperto di essere la voce di Siri (quella maschile presente nel Regno Unito) solo dopo aver visto lo spot in televisione



Apple ha chiesto a Briggs di non parlare di Siri ma, dal momento che l’attore non ha mai avuto un contratto con l’azienda di Cupertino, ha deciso di rompere il silenzio:

Ho fatto una serie di registrazioni con Scansoft cinque o sei anni fa, per servizi text-to-speech, cinquemila frasi in tre settimane, parlando in un modo molto particolare con lettura piatta e uniforme. Poi se ne sono andati prendendo tutta la fonetica. La prima volta che ho scoperto di essere la voce di SIRI è stato quando ha visto una pubblicità in televisione. Ho ricevuto uno stipendio decente da Scansoft, adoro i prodotti Apple e penso che SIRI sia un game-changer. E’ un’idea davvero intelligente e sono contento di farne parte anche se inconsapevolmente

British Computer Association for the Blind e London’s King’s Cross Station utilizzano già sue frasi registrate, così come il navigatore satellitare Garmin, TomTom, Jaguar, Land Rover, Audi e Porsche.


Partecipa al CONCORSO | Vinci La Biografia Ufficiale di Steve Jobs su ondeNews!!! (in palio 3 copie)

Se questo articolo ti é stato utile, premi il pulsante mi piace della nostra pagina Facebook, grazie!


Lascia un commento e condividilo con i tuoi amici su Facebook o Twitter ed inoltre non dimenticarti di votarlo con il bottone +1 di Google che trovi qui sotto, Grazie!



Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…