Distimo, il portale che analizza il mercato delle applicazioni mobili su base mensile, ha indicato che gli sviluppatori di applicazioni iOS si stanno rivolgendo sempre di più alla proposta di applicazioni gratuite, con l’opzione di acquistarne un’estensione.

Gli acquisti “in-apps”, come vengono chiamati, rappresentano il 72% del fatturato realizzato da App Store, una percentuale enorme, in aumento del 28% rispetto allo scorso anno. Inoltre, il download di applicazioni gratuite è aumentato del 34% rispetto al 2010, mentre il download di applicazioni a pagamento é aumentato del solo 7%.

Gli sviluppatori hanno quindi preferito fornire un sistema ad applicazioni gratuite, ma con opzione di acquisto di un’estensione (livelli o personaggi adizionali nel caso di un gioco). Risulta molto più allettante per gli utenti provare l’applicazione quando è gratuita che pagare direttamente un’applicazione che non si è sicuri che piaccia.

E voi, quale sistema di acquisto preferite?


Se questo post ti è stato utile, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici su Facebook o Twitter. Inoltre non dimenticarti di votarlo con il bottone +1 di Google che trovi qui sotto, Grazie!



Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…