Tra le oltre 200 nuove funzionalità di iOS 6 merita particolare attenzione una piacevole aggiunta al servizio iTunes Match: la possibilità di ascoltare i brani in streaming.



Vi avevamo già parlato di iTunes Match al momento del suo arrivo in Italia: la libreria musicale che raccoglie i nostri brani preferiti su iCloud e ne consente l’ascolto sui diversi device della Mela.

Tuttavia sui dispositivi iOS l’ascolto dei brani conservati sulla nuvola era possibile solo dopo aver effettuato il download e la memorizzazione degli stessi.

iOS 6 ha aggiunto la possibilità di scegliere se ascoltare in streaming i brani ogni volta che si desidera, senza quindi l’obbligo di scaricarli, oppure di scaricarli per l’ascolto offline; basterà toccare un brano presente nell’applicazione musicale per far istantaneamente partire lo streaming.

Su iOS 5 è obbligato il download dei brani e, alla chiusura dell’app, la musica rimarrà presente sul vostro dispositivo.  Invece disattivando iTunes Match su iOS 6 dopo l’ascolto, le canzoni non saranno presenti sul vostro device se non avrete espressamente  consentito il download attraverso le apposite icone iCloud presenti accanto al nome dell’album.

Questa possibilità è stata scoperta grazie al testing in corso sulla versione beta di iOS 6 e speriamo vivamente che la possibilità di evitare il macchinoso processo di download continuo della musica presente sulla nuvola potendola ascoltare in streaming non sia solo un “bug” dimenticato da Apple, ma un’effettiva modifica.

Vi rammentiamo che il servizio è in abbonamento al prezzo di 24,99 € l’anno.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…