A pochi minuti dal rilascio di Absinthe, il nuovo tool per il Jailbreak sviluppato dal Chronic-Dev Team, ondeNews vi propone la guida step-by-step che vi aiuterà nell’esecuzione del Jailbreak sul vostro iPhone 4S o iPad 2 aggiornato ad iOS 5.0 (solo su iPhone 4S) o iOS 5.0.1.



Guida Jailbreak Untethered iPhone 4S ed iPad 2 con iOS 5.0/5.0.1 (MAC) con Absinthe 0.3


| Premessa

  • Il Jailbreak con “Absinthe” è di tipo Untethered
  • Absinthe” supporta unicamente iPhone 4S e iPad 2
  • Absinthe” esegue il Jailbreak di iOS 5.0 (solo su iPhone 4S) e di iOS 5.0.1
  • Esegue il Jailbreak di iPhone 4S sia con Firmware 5.0.1 (9A405) che con Firmware 5.0.1b (9A406)
  • Il Jailbreak agisce sul firmware in uso: non saranno necessari ripristini
  • Prima di procedere consigliamo una sincronizzazione e un backup con iTunes.
  • Gli utenti interessati all’unlock di iOS 5 (sblocco parte telefonica degli iPhone SIM-lockednon devono assolutamente aggiornare ad iOS 5.0.1 ma eseguire il Jailbreak di iPhone 4S su iOS 5.0. Per tutti gli altri, invece, si consiglia l’aggiornamento alla versione più recente del firmware.

| Operazioni preiminari

  • iPhone 4S aggiornato ad iOS 5.0 o iOS 5.0.1 (pagina download tutti i fimware)
  • iPad 2 aggiornato ad iOS 5.0.1 (pagina download tutti i fimware)
  • Sistema operativo Mac (la versione per Windows e Linux sarà presto disponibile)
  • Scaricare: Absinthe 3 per Mac

| Guida

1. Avviate Absinthe 0.3

2. Collegate il dispositivo al Mac e premete il tasto “Jailbreak”.

3. Il tool inizierà le operazioni di patching del kernel e finalizzerà il Jailbreak in modo completamente automatico, senza (finalmente) che l’utente debba entrare manualmente in modalità DFU.

Per la prima volta viene utilizzato il sistema di ripristino dei backup per eseguire il Jailbreak, quindi il dispositivo mostrerà la schermata “Ripristino in corso” durante l’operazione. Il dispositivo sarà così preparato per la fase di Jailbreak.

4. Finito il ripristino, il dispositivo si riavvierà e Absinthe inizierà ad inviare i files necessari per l’installazione del loader per iOS di Absinthe che verrà inserito nella Home del dispositivo. Attenzione! Il dispositivo da questo memento sarà attivo a tutti gli effetti, è importante non utilizzarlo durante questo processo! L’operazione potrà richiedere diversi minuti.

5. Terminato il trasferimento dei files, disconnettete il dispositivo dal computer. Tappate sull’applicazione “Absinthe” installata sul vostro dispositivo, l’app si collegherà direttamente al sito del Chronic-Dev Team e installerà Cydia. Infatti dopo aver lanciato l’applicazione Absinthe, il dispositivo caricherà una pagina Internet (quella del Chronic-Dev Team) e dopo alcuni secondi verrà riavviato come fosse in ripristino e alla riaccensione Cydia avrà sostituito l’app di Absinthe.

Finito! Avete completato il processo di Jailbreak e ora Cydia dominerà sulla Home del vostro dispositivo.

La versione Windows è in arrivo, non disperate!

In caso di errori o problemi con la guida non esitate ad usare i commenti. BUON JAILBREAK!

Nota: qualora, dopo aver lanciato “Absinthe” su iOS, compaia la scritta “Error estabilishing a database connection“, non potrete portare a termine l’installazione di Cydia a causa di un eccessivo carico sui server del Chronic-Dev Team. Nei prossimi giorni (o già nelle prossime ore) la situazione dovrebbe stabilizzarsi. Una soluzione, come suggerito da Planetbeing, è quella di attivare la voce “VPN” dalle Impostazioni e lanciare nuovamente l’applicazione. Ignorate eventuali errori ed attendete. L’installazione di Cydia dovrebbe così andare a buon fine.

Guida redatta e testata da ondenews.it

Per ulteriori novità rimani sintonizzato sui nostri canali google+twitterfacebook


Se questo articolo ti é stato utile, premi il pulsante mi piace della nostra pagina Facebook, grazie!


Lascia un commento e condividilo con i tuoi amici su Facebook o Twitter ed inoltre non dimenticarti di votarlo con il bottone +1 di Google che trovi qui sotto, Grazie!



Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…