Il recente Sn0wbreeze in versione 2.8b10  rilasciato da ih8sn0w permette di installare ed attivare iOS 5.0.1 Beta 2 senza possedere un account sviluppatore o UDID registrato. Inoltre questa versione di Sn0wbreeze preserva la baseband quindi anche gli utenti con dispositivi esteri possono eseguirla senza perdere la possibilità di sbloccare la parte telefonica (Unlock).

Il Jailbreak é di tipo Tethered ad esclusione di iPhone 3G old bootrom ove sarà di tipo untethered.

L’iPad 2 non è supportato.

Questa guida è stata scritta a solo scopo informativo non siamo responsabili per eventuali perdite di dati, malfunzionamenti, danni subiti dai vostri dispositivi.

| Guida: Installare iOS 5.0.1 Beta 2 senza account developer con Sn0wbreeze v2.8b10 (WINDOWS)


Sn0wbreeze v2.8b10 supporta i seguenti dispositivi Apple:

  • iPhone 3GS (vecchia bootrom) – Jailbreak Unthetered
  • iPhone 3GS (nuova bootrom) – Jailbreak thetered
  • iPhone 4 (GSM) – Jailbreak thetered
  • iPhone 4 (CDMA) – Jailbreak thetered
  • iPod Touch 3G – Jailbreak thetered
  • iPod Touch 4 – Jailbreak thetered
  • iPad 1 – Jailbreak thetered

| Operazioni Preliminari

iBooty 2.2 for iPhone 4 
iBooty 2.2 for iPhone 3GS
iBooty 2.2 for iPod Touch 4G 
iBooty 2.2 for iPod Touch 3G
iBooty 2.2 for iPad (1st-Gen)

| Procedura

Le immagini fanno riferimento ad una versione precedente di sn0wbreeze, la procedura é esattamente la stessa.

1. Avviare Sn0wbreeze e cliccare la freccia Blu, come mostrato nella figura seguente:

2. Sn0wbreeze vi chiede di caricare il file .ipsw. Premete “Browse” e selezionate il fimware iOS 5.0.1 Beta 2 precedentemente scaricato:

3. Sn0wbreeze riconoscerà il firmware, premete nuovamente la freccia Blu.

4. Nella videata successiva selezionate “Expert Mode”.

5. Selezionate “General” e poi premete la freccia blu, vi si aprirà una finestra dove dovrete spuntare “Remove UDID Check/Beta Timer” e poi ripremere la freccia blu.

6. Dopodiché cliccate su “Build IPSW”.

7. A questo punto, Sn0wbreeze costruisce il custom firmware, procedura che richiede parecchi minuti (dipende anche dalla velocità del pc).

8. Quando il processo sarà completato vi apparirà la seguente schermata:

9. Seguendo le istruzioni a schermo mettete il dispositivo in modalità DFU.

10Dopo aver aperto iTunes Beta 10.5.1 beta 2, precedentemente scaricato, tenete premuto il tasto sinistro “Shift” sulla tastiera e fare clic sul pulsante “Ripristina” e cercate il custom firmware appena creato da sn0wbreeze, che dovrebbe essere sul desktop.

11. Attendete l’installazione iOS 5.0.1 Beta 2 sul dispositivo. Questo processo può richiedere parecchi minuti. A processo finito verrete avvisati da un messaggio. Adesso avrete il vostro dispositivo con iOS 5.0.2 Installato e Attivato e l’icona Cydia sulla springboard del dispositivo.

Se questa guida ti é stata utile, premi il pulsante mi piace (qui sotto) della nostra pagina Facebook, grazie!

ATTENZIONE: chi ricevesse l’errore 1600 o simile da iTunes durante il restore, al 90% é perché il device é bloccato in recovery mode quindi scaricate scarica TinyUmbrella e quando ricevete l’errore aprite TinyUmbrella e premete “Exit Recovery”, il dispositivo si riavvierà.

ATTENZIONE: Se l’icona di Cydia va in Crash dovrete usare il iBooty ( vi servirà anche per avviare il dispositivo nella Modalità Tethered ogni volta che si spegne).

| iBooty istruzioni d’uso:

DFU:
Collegare il vostro dispositivo al PC tramite cavo USB.
Spegnete il dispositivo premendo il pulsante di accensione.
Premere il tasto Home + Tasto di accensione contemporaneamente per 10 secondi.
Rilasciare il pulsante di accensione, ma tenere premuto il tasto Home per altri 15 secondi.
Ora il vostro dispositivo sarà in modalità DFU.

1. Avviate iBooty.exe e selezionate il vostro dispositivo dal menu a tendina in basso a destraed una volta selezionato, premete il pulsante Start.

2. Ora iBooty rileverà il vostro dispositivo in modalità DFU e inizierà l’operazione di uploading.  

3. A fine processo compare il messaggio “Done!”. Il vostro dispositivo si riavvierà e Cydia sarà perfettamente funzionante.  

Se avete riscontrate problematiche usate i commenti.

Se questo articolo ti é stato utile, premi il pulsante mi piace della nostra pagina Facebook, grazie!


Lascia un commento e condividilo con i tuoi amici su Facebook o Twitter ed inoltre non dimenticarti di votarlo con il bottone +1 di Google che trovi qui sotto, Grazie!



Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…