Finalmente é possibile installare e utilizzare SIRI su iPhone 4/3GS, iPad ed iPod Touch 4G. Il tutto grazie al Jailbreak ed al tweak, gratuito, siriport. In questa guida dettaglieremo le operazioni per l’installazione dell’assistente personale, SIRI, sui dispositivi considerati non compatibili da Apple.

Ma attenzione non vi sono certezze sull’affidabilità dei proxy utilizzati.



GUIDA ondeNews | Installare SIRI su iPhone 4, 3GS, iPad ed iPod Touch con siriport


Questa guida è stata scritta a solo scopo informativo non siamo responsabili per eventuali perdite di dati, malfunzionamenti, danni subiti dai vostri dispositivi. ondeNews non si assume nessuna responsabilità di eventuali furti di dati, in quanto tutte le vostre informazioni passeranno per il server di Siriport.ru prima di passare per quello ufficiale Apple. Pertanto, non si è certi della sicurezza nell’utilizzare questo proxy.

| Requisiti preliminari

|Note

Siri non é ancora rilasciato in lingua italiana, quindi sarà dipsonibile in Francese, inglese AU, inglese UK, inglese USA, tedesco.

| Guida

  1. Apriamo Cydia e rechiamoci su Gestisci –>Sorgenti–>Modifica–>Aggiungi.
  2. Aggiungiamo la repository:
  3. Ad operazione completata, andiamo su Cerca ed inseriamo SiriPort.
  4. Una volta individuato il pacchetto, procediamo alla sua installazione.
  5. Riavviamo il nostro dispositivo.
  6. Andiamo in Safari e digitiamo sulla barra degli indirizzi:
    siriport.ru/1.crt
  7. Installiamo il certificato e riavviamo nuovamente il dispositivo.
  8. Ora possiamo attivare Siri nelle Impostazioni del dispositivo e cominciare ad usarlo. 
  9. Per verificare se la procedura è andata a buon fine, teniamo premuto il tasto home, aspettiamo che Siri si avvii ed iniziamo ad interrogarlo.

Nel caso riceste risposta che SIRI non può connettersi ai server, riprovate più volte, una volta che riesce ad agganciare i server e sincronizzarsi non vi darà più problemi.

Se avete dubbi o domande usate i commenti, grazie.

Per ulteriori novità rimani sintonizzato sui nostri canali google+twitterfacebook


Se questo articolo ti é stato utile, premi il pulsante mi piace della nostra pagina Facebook, grazie!


Lascia un commento e condividilo con i tuoi amici su Facebook o Twitter ed inoltre non dimenticarti di votarlo con il bottone +1 di Google che trovi qui sotto, Grazie!



Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…