Vodafone lancia Firsts, un programma su scala globale che vuole ispirare le persone a fare qualcosa di straordinario utilizzando per la prima volta nella vita la tecnologia mobile. Lo scopo di Vodafone Firsts, inaugurato a Londra lo scorso capodanno con il primo spettacolo pirotecnico multisensoriale, è di aiutare le persone in tutto il mondo a realizzare le proprie ambizioni grazie alla tecnologia mobile e alla propria rete di contatti. La campionessa olimpionica di pugilato Mari Kom è stata una delle prime a partecipare al progetto, con lo scopo di insegnare alle giovani donne come acquisire le capacità mentali e fisiche necessarie per sentirsi più sicure di sé e difendersi. Insieme a Vodafone hanno realizzato una palestra di box e di autodifesa per sole donne in Manipur, lo stato in cui è nata la campionessa, e un servizio gratuito via sms che consentirà alle donne indiane di avere accesso, in qualunque momento e indipendentemente da dove ci si trovi, a consigli di sicurezza e autodifesa.


Nei prossimi giorni, Vodafone aiuterà anche il recordman inglese del surf Tom Lowe che utilizzerà la tecnologia mobile per raggiungere la “Todos Santos”, una delle onde più pericolose del mondo, collocata sulla punta settentrionale di Baja California in Messico. Vodafone aiuterà il surfista trentenne ad utilizzare un sistema di previsioni oceanografiche sul proprio smartphone che lo aiuterà a localizzare l’onda e a tentare di essere il primo europeo a cavalcarla.

Ma i progetti di Vodafone non finiscono qui! Il musicista sudafricano Spoek Mathambo sta cercando di incidere un unico pezzo musicale utilizzando campioni audio provenienti da tre diverse comunità del Sudafrica. Per realizzare il suo sogno ha dovuto intraprendere un lungo viaggio che gli ha permesso di incontrare e di suonare con le comunità locali del suo Paese. Il musicista ha caricato le sue collaborazioni musicali sul servizio Cloud di Vodafone, utilizzando la rete Vodacom per collegarsi alla “nuvola” e contattare i colleghi che mixavano la registrazione nel suo studio di Città del Capo.

Questi sono solo alcuni dei Firsts di Vodafone che diventeranno realtà per le persone di tutto il mondo grazie al lancio del programma su scala internazionale. Il percorso di ogni First di Vodafone può essere visionato sul portale www.firsts.com dove verranno raccontate le prossime storie che avranno come protagonisti una produzione teatrale finanziata mediante crowdsourcing, un coro diretto mediante l’uso di colori e i canti di una foresta.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…