AT&T (gestore mobile statunitense) ha iniziato il giro di vite sulla navigazione tethering non autorizzata in salvaguardia del suo piano dati illimitato.

“tethering” è l’atto di condivisione del traffico dati di un dispositivo con altri dispositivi. La connessione avvine tramite Wi-Fi, Bluetooth o USB.

Molti utenti americani, dotati di iPhone Jailbroken e di MyWi o simili, hanno ricevuto da AT&T una notifica sms (chiamata “testo di morte“) durante la loro navigazione da PC utilizzando la rete 3G dell’iPhone attraverso programmi Cydia come MyWi. In sostanza, AT&T non vuole che i suoi utenti utilizzino la loro connessione 3G attraverso hack tethering da PC, ed il gestore ha iniziato a spostare questi gli utenti verso il piano tariffario DataPRO a $45 al mese che prevede questo tipo di navigazione…



Resta un grosso interrogativo, come fa AT&T a scoprire gli utenti che usano un tethering non autorizzato sulla sua rete???


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…