Dal suo debutto avvenuto nel 2010, la funzione di video chiamata FaceTime di iOS è rimasta disponibile solo sotto copertura wi-fi. E’ da poco, però, emerso che Apple sta testando le chiamate FaceTime su reti 3G. Il sito iDevice ha pubblicato uno screenshot, che sarebbe stato immortalato dopo un messaggio di errore su iOS 5.1.1:



Come molti di voi probabilmente sapranno già, questa non è la prima volta che Apple testa FaceTime in 3G.L’estate scorsa, una funzionalità simile era stata scoperta nelle versioni beta di iOS 5, e sono state individuate stringhe simili su iOS 5.1. Forse la funzionalità è sempre stata presenta, ma mai attivata.

Apple avrebbe certamente bisogno di ottenere l’approvazione dei gestori di telefonia mobile prima di rilasciare tale funzionalità. Non solo FaceTime utilizza una grande quantità di dati, che stanno diventando sempre più costosi, ma potrebbe anche cannibalizzare le chiamate vocali normali, tanto redditizzie agli operatori telefonici… Non é da escludere che con iPhone 5 potrebbe funzionare anche sotto reti 4G LTE. I gestori vivono già un momento difficile (finalmente) con l’arrivo di iMessage, staremo a vedere…


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…