La storia viene da Ryan Lobbins, dopo un tweet di Comex su un sito chiamato qoid.us, egli inciampò sugli archivi di JailbreakMe in un elenco sui sistema di servizio del sito. Era il 27 giugno 2011…

Ryan Lobbins, 20 anni studente del Computer Science Major College – Arizona:

Tutto ebbe inizio la tarda notte del 27 giugno: stavo giocando a Star Craft con degli amici che leggono gli aggiornamenti di Comex, come ogni altra persona che aspetta il rilascio, quando mi venne un’idea matta, e cioé di seguire un percorso che egli indico precedente tweet. Quel percorso portava al sito www.qoid.us… Durante la mia ricerca iniziale che la cosa principale che venne fuori erano dei bannerbomb exploit di Comex per la Wii. Ma dopo un’altra ricerca vidi una cartella chiamata “saffron” che ha attirato la mia attenzione…

Lobbins afferma categoricamente, sul suo blog, che non ha mai inteso far trapelare i file perché sentiva che, essendo egli stesso sviluppatore, se un progetto fosse trapelato prima del debutto ufficiale la sua collera sarebbe stata infinita. E Comex ha lavorato su JalbreakMe per un molto, molto tempo…

Quindi cosa farebbe uno che inciampa su un sito web ove risiedono tutti i files che tantissime persone attendono da parecchi mesi? Per prima cosa non ero sicuro su cosa fare… L’ultima cosa che volevo era indicare dove i file risiedevano, come qualcuno che ha lavorato ad un progetto per anni, mi sarei infinitamente arrabbiato se tutto il lavoro fosse pubblicato prima di essere pronto… Comex aveva lavorato su questo per quasi un anno.

Il 28 giugno, Lobbins ha testato i file. La sua prossima mossa era quella di parlare dei file che aveva reperito su un forum. La gente, ovviamente, iniziato a chiamarlo “troll”.

La prima cosa che ho fatto è stato l’ovvio, testare i file. Dai tweets di Comex ho pensato che erano vicini al completamento. Il passo successivo è stato fare una copia dei file per provarli su altri dispositivi. Non sapevo se Comex avrebbe spostato i file. Poi, come prova per i miei amici che non mi credevano e mi sbeffeggiavano, li ho caricati su un sito. Errore più grave che mai…

Quindi, al fine di dare veridicità al suo racconto, Lobbins, ha inviato un messaggio privato a un paio di altri membri del forum con una foto del sito dove era depositato JailbreakMe (con l’URL del sito rimosso in modo che non si sapesse dove risiedeva).

Che cosa fareste con le informazioni acquisite da decompilazione e decompressione dei file. La gente comincia a dubitare il Jailbreak è ancora reale. Quello che ho fatto è stato solo diffondere informazioni sul Jailbreak, nessuna immagine, nessun file, solo la pubblicazione sul forum di quello che sapevo. Naturalmente ci sono state persone che mi insultavano dicendomi che sono un troll e altri nomi. Poi ho spedito messaggi privati ​​a due persone sul forum con una foto del sito dove era depositato JailbreakMe con link rimosso. Quella fu la fine del Jailbreak il 28 giugno.

Non è successo niente per i due giorni successivi…
Fino al 1° luglio, quando Lobbins afferma che mandò i file ad un amico del forum Will Sayer alias MultiMediaWill e il resto, come si dice, è storia.

Sono andato in vacanza il 30 e non sarò a casa fino al 15 luglio, ma la mia curiosità ha iniziato ad avere la meglio di me la notte scorsa. Ho questi file che non hanno funzionato sul mio iPad, ma mi chiedevo se non avrebbero funzionato affatto. Ho contattato un’altra persona sul forum Will Sayer. Egli provò uno dei file pdf e sul suo iPad funzionarono… Sono rimasto sorpreso. Ha giurato e spergiurato che non l’avrebbe tenuto i file, e sono andato a letto. Quando mi sono svegliato e ho visto la mia lista di email in streaming, immediatamente i file sono stati cancellati, mi sentivo stupido e orribile. Non ho mai voluto che capitasse una cosa così grande. Mi scuso con Comex delle mie azioni. Non voglio l’attenzione, e non ha mai voluto diffondere il suo lavoro come Will ha fatto. Ero solo curioso, e questo ha causato questo macello..

MultiMediaWill ha testato i file, ha eseguito il Jailbreak sui suoi 2 iPad, ha girato un video, e così é trapelata la versione beta di Comex dell’attesissimo Jailbreak di iPad 2. Secondo il suo account Twitter (ora cancellato), egli dichiara: “ho fatto trapelare la notizia con la speranza che Comex rilasciasse il Jailbreak ufficiale ancora più velocemente.”
La scorsa notte, MultiMediaWill, prima di cancellare il suo account twitter, si é pubblicamente scusato con Comex per le sue azioni, ha cancellato tutti i file PDF ed il video su YouTube del Jailbreak di iPad 2, ma era ovviamente troppo tardi perché il danno era già stato fatto…


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…