Barclays, a seguito di un’indagine di mercato, è giunta alla conclusione che Apple abbia già scelto quali saranno i produttori che forniranno i radio chip per l’atteso nuovo iPhone 5. E guardando le aziende sulla quale è andato il favore di Cupertino, si può immaginare che vi saranno novità per quanto riguarda l’uso della tecnologia di filtering.

iphone5-filtri-apple



Sembra infatti che Apple si stia preparando a sostituire i filtri RF di onde acustiche di superficie (SAW) attualmente usati, con dei risonatori acustici (FBARs). Ciò che fa propendere per questa idea, è il fatto che la produzione di FBAR è stata attualmente incrementata dalle case produttrici, il che fa pensare che vi siano compagnie di produttori di smartphone pronte ad implementarli all’interno dei loro dispositivi.

L’azienda che sembra essere la destinataria degli ordini di Cupertino è la Avago Technologies, la quale sta aumentando la produzione di filtri RF ottenendo ottimi risultati relativamente al componente FBAR.

Nel rapporto viene poi nominata un’altra azienda, la Skyworks, la quale dovrebbe fornire alla società californiana tre chip: amplificatori Band 13 e 17 LTE, moduli amplificatori 2G/Edge e l’amplificatore WLAN PA.

Staremo a vedere il nuovo iPhone 5 quali sorprese ci riserverà.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…