Un nuovo report pubblicato oggi da DigiTimes, indica che Pegatron inizierà a spedire il nuovo iPhone 5 di Apple nel mese di settembre. Secondo le fonti citate nel rapporto, Pegatron si muoverà fino a diventare il secondo produttore ‘ODM‘ di iPhone, con ordini per un totale di 10 milioni di unità di dispositivi Apple di quinta generazione…

Dal momento che per Pegatron i margini di ricavo sugli iPhone sono “relativamente bassi”, l’azienda ha riorganizzato le fabbriche e addestrato il personale per cercare di prendere l’appalto per la produzione anche di iPad e MacBook.

Solo poche settimane fa, DigiTimes ha pubblicato un rapporto sostenendo che Pegatron aveva ricevuto un ordine da Apple per un massimo di 15 milioni di unità di iPhone 5.

Pegatron è un partner di grande esperienza e ha lavorato su volumi importanti in passato, questo ordine di 10 milioni di pezzi probabilmente non sarà una sfida impossibile…

Mentre ci avviciniamo alle date previste di lancio e di rilascio da parte di Apple di iPhone 5, voci e speculazioni abbondano su web. Questa settimana ha visto un rapporto del gestore canadese “Telus” che indicava il lancio del nuovo iPhone 5 per i primi di ottobre, questa notizia cozza con la relazioni di China Times e molti altri che hanno indicato che Apple ha intenzione di rilasciare il prossimo iPhone il 6 di settembre. Il lancio a settembre è stato anche proposto da Mike Abramsky, analista di RBC Capital Markets, il quale asseriva di essere stato informato da alcuni fornitori Apple.

Una cosa è chiara – il lancio del prossimo iPhone si avvicina…

Secondo Shaw Wu, analista di Sterne Agee, quelli in attesa per l’iPhone 5 potrebbe finire per ottenere un “upgrade più grande del previsto”. Wu sostiene che il prossimo iPhone sarà disponibile con un design più sottile, più leggero, uno schermo più grande, e il processore dual-core A5 che si trova attualmente su iPad 2, inoltre Wu prosegue indicando che l’antenna gate sarà fixato e il dispositivo sarà dotato di una camera da 8 megapixel.

Come previsto, Apple non ha commentato le notizie di questa settimana.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…