La classifica BrandZ stilata da Millward Brown per il 2012 incorona Apple come il brand con più valore davanti a IBM e Google, in seconda e terza posizione.



 

Lo studio annuale calcola il valore delle aziende più popolari al mondo, insieme a valutazioni legate alla fedeltà dei consumatori e all’appeal sul pubblico.

Con un valore stimato sui 183 miliardi di dollari, la società di Cupertino sbaraglia letteralmente la concorrenza piazzandosi al primo posto davanti a competitors come IBM, Google e Microsoft.

Un vantaggio notevole per le aziende tecnologiche che occupano sette posizione nella top 10 relativa all’anno 2012.

Non è una sorpresa la leadership di Apple: il marchio ha visto un incremento pari al 19% rispetto al valore di mercato nel 2011, un incentivo dovuto a diversi fattori tra cui l’aumento della vendita di tablet e handset negli ultimi 12 mesi, agli alti punteggi in termini di soddisfazione della clientela e dal volume del product placement di TV e film.

Businessweek ha recentemente pubblicato uno studio che ha riscontrato la crescente presenza di Apple all’interno di programmi televisivi e film; i prodotti dell’azienda sono stati protagonisti di quasi il 40% dei film al top lo scorso anno e ne è stato parlato o sono stati mostrati in TV quasi 900 volte.

Cifre che giustificano il ranking di Apple e che, effettivamente, dimostrano che l’interesse mondiale intorno al marchio è estremamente elevato e, of course, remunerativo.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…