Processore dual-core, camera da 8-megapixel, assistente vocale avanzato Siri che si basa su una connessione persistente a internet e i servizi iCloud, in continua sincronizzazione in background, tutte queste implementazioni incideranno non poco sulla batteria dell’iPhone 4S, la stessa di iPhone 4.



Apple ha ridotto il clock da 800MHz716MHz (anche se molti blog del settore continuano a segnalare un clock da 800Mhz, iPhone 4S viaggia a 716Mhz, fidatevi é questione di competenza) al fine di limitare lo sviluppo di calore e preservare la durata della batteria ma sarà bastato?

Al momento non abbiamo dati tecnici relativi a test eseguiti sul dipositivo da persone competenti ma un sito italiano (neanche poi troppo noto…) ha eseguito un test artigianale e privo di ogni fondamento in quanto non eseguito con i dovuto criteri. Il sito in questione afferma che la durata con un “uso normale” (concetto molto vago e semplificato con le espressioni “tra alcuni momenti di stanby, quindi non utilizzato e utilizzo vero e proprio“) a stento arriva a 9 ore e che addirittura ci potrebbe essere un errore nell’algoritmo utilizzato per calcolare l’indicatore della percentuale di batteria in iOS 5, quindi Apple, a breve pianificherà, di rilasciare iOS 5.0.1. (deduzione alquanto discutibile e priva di fonte…)

Francamente il test eseguito da questo sito, senza dare esatte specifiche sul tempo esatto di standby e sul tempo di utilizzo, fornendo le esatte indicazione di cosa é stato utilizzato, ci sembra un lavoro molto poco affidabile e l’indicazione di 9 ore di durata, mera fantasia… se non siamo esperti in materia magari evitiamo…

Attendiamo un test fatto con i dovuti criteri prima di gridare allo scandalo…. Ci sono indicazioni su un’archittettura studiata appositamente per evitare che il potenziamento adottato su iPhone 4S non vada ad incidera drasticamente sulla durata della batteria, quindi aspettiamo di avere il dispositivo per dare informazioni più precise al riguardo, invece di perdersi a leggere queste castronerie…

Se questo articolo ti é stato utile, premi il pulsante mi piace della nostra pagina Facebook, grazie!


Se questo post ti è stato utile, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici su Facebook o Twitter. Inoltre non dimenticarti di votarlo con il bottone +1 di Google che trovi qui sotto, Grazie!



Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…