Mentre giravo nell’App Store alla ricerca di qualcosa di nuovo da proporvi, mi sono imbattuto in questo gioco: Air Let Bombs Fly HD. Il mio occhio è caduto sull’icona, familiare per uno che ha giocato anni interi a super mario kart, infatti raffigura il missile, famoso nel gioco di super mario… Incuriosito, il mio dito ci é caduto sopra e mi si é aperta la schermata della scheda del gioco. Dopo aver tradotto in pochi secondi le quattro parole scritte, vedo lo screenshot…

Naturalmente guardo anche il prezzo, e scopro che costa 5,49 euro, un’assurdità… Un gioco che è una brutta copia di Angry Birds con un’icona copiata da super mario kart, con quattro parole come descrizione, costa oltre 5 euro? Ed è in quel momento che sono rimasto senza parole:

Uno sviluppatore, può chiedere 5,49 euro ad un utente per un gioco, non provato, che sembra essere figlio di altri due messi insieme, almeno dalla grafica? Io comprendo, che l’App Store è visto come una miniera di soldi da prendere, che spesso gli utenti comprano senza ne guardare e ne leggere, ma pensare che una persona possa spendere così tanto per qualcosa che non ha nulla di originale e magari viola tanti copyright per le immagini usate, è da folli…

Lungi da me definire folle chi ha realizzato il gioco, anzi il folle sarei stato io nell’aquistarlo, ma credo che ci sia un limite a tutto, e in questo caso li abbiamo superati tutti. Forse lo sviluppatore sperava che a qualcuno inavvertitamente cadesse il dito sul prezzo, che magari qualche bambino giocando lo acquistasse per il padre…

E, purtroppo, ad Applenon non possiamo chiedere nulla, dobbiamo essere noi a stare attenti e scegliere con cura i nostri acquisti. Casi del genere se ne vedono spesso, oltre agli accrediti gonfiati. Quindi state attenti e come dicono a Napoli “ca nessun e fess”. Poi, magari il gioco entrerà nella top per categoria, ma non sarà per merito mio…

Se volete dire qualcosa in merito, parlate pure…


Se questo post ti è stato utile, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici. Inoltre non dimenticarti di votarlo con il bottone +1 di Google che trovi qui sotto, Grazie!



Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…