Dal laboratorio di uMan Take Control sfuggono interessanti fuori onda: i concorrenti dialogano con autori e registi, facendosi scappare anche qualche allusione di troppo alle loro precedenti esperienze in altri reality: Luca Tassinari sostiene che “La pupa e il secchione” sia un tarocco e George Leonard afferma che “Bisognava andare contro a chi dicono loro”. E mentre Elena Morali chiede a gran voce i suoi cosmetici, Viridiana Mallmann svela: sull’Isola il cibo lo offre la produzione.



È stato il tormentone di quest’ultima edizione del Grande Fratello, dove il pubblico di Facebook si è lamentato più volte di comportamenti sospetti della produzione e dei concorrenti, colti il flagrante in più di una occasione. Ricorderete tutti, giusto per fare un esempio fra i tanti, come Guendalina Tavassi e Angelica Livraghi fossero state scoperte in giardino a parlare di supposti suggerimenti alle nomination forniti dagli autori.

Confidenze su confidenze da parte di Veridiana Mallman che come sappiamo ha partecipato prima di Uman take control anche a L’isola dei famosi e cosi ha rivelato alcuni dettagli che non si sapevano, anche se si potevano magari immaginare, della sua edizione dell’isola, ma non solo Veridiana, ad esempio Maicol ha rivelato che spesso gli autori del Grande fratello pilotavano un pò alcune dinamiche all’interno della casa, ritrovandosi con quanto disse in gran segreto ma neanche tanto Guendalina quest’anno al Gf, mentre Veridiana ha rivelato invece che i produttori passavano cibo sottobanco ad alcuni concorrenti.

Segnaliamo poi che Bambola Ramona ha tentato di abbandonare il set del reality e, dopo aver fallito la prima volta, alla seconda è riuscita a farlo ma la produzione non ha rilasciato alcuna informazione in merito e ha preferito parlare di un allontanamento dovuto a problemi medici riscontrati dalla concorrente al punto che poi la ragazza è tornata in gioco come se nulla fosse successo.

Infine ancora un caso relativo al cibo: la produzione ha sostenuto di aver aperto un sondaggio per stabilire se i concorrenti avrebbero potuto avere a disposizione del cibo ma il sondaggio non è mai stato aperto e la pagina Facebook della trasmissione è stata presa d’assalto da commenti negativi.

Rincara perciò la dose George Leonard, il quale svela che, per partecipare a programmi come “Pomeriggio Cinque“, la produzione indichi obbligatoriamente all’invitato contro chi schierarsi durante la diretta. In effetti, il Principe che stiamo vedendo a uMan Take Control è l’esatto opposto di quello abbiamo conosciuto da Barbara D’Urso: carente nei litigi, ben integrato fra i colleghi e incredibilmente poco autoreferenziale.

Anche Luca Tassinari sembra essere in vena di confidenze: scopriamo, perciò, come il bello e il cattivo tempo a “La Pupa e il Secchione” non sia deciso né dagli ascolti né dal pubblico a casa, bensì da altre logiche. La vittoria di Francesca Cipriani, ad esempio, sarebbe stata totalmente pilotata.

L’unico dato certo al momento, però, rimane solo la poca furbizia della regia del programma condotto dal Mago Forrest, più volte scoperto a parlar di nascosto con i concorrenti in laboratorio, e da Rossella Brescia: gli occhi attenti del pubblico Web non si lasciano sfuggire nulla.

Nel frattempo, uno dei tanti spezzoni finito incautamente sul Web: Elena litiga segretamente con la produzione, Bambola Ramona concorda sigarette e trucchi con gli autori pur di non lasciare il programma e Sergio Volpini svela un privato problema intimo.

Contributo tratto da Informa Veneto


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…