La regina Elisabetta premia Henry Winkler, Fonzie di “Happy Days”, per il suo lavoro con i bambini colpiti da dislessia nel Regno Unito, una sindrome di cui l’attore newyorchese soffre.



Chissà se Henry Winkler, alias Fonzie della popolare serie tv “Happy Days”, abbia alzato il pollice ed esclamato “Ehi!”, quando ha ricevuto il premio OBE (Order of the British Empire) assegnatogli della Regina d’Inghilterra nell’ambasciata britannica a Washington.

L’attore e regista newyorkese 65enne, reso celebre dal ruolo del meccanico latin-lover, è stato premiato, come già detto, per il suo lavoro sulla dislessia, una sindrome che ha colpito lo stesso Winkler da adulto. Negli ultimi due anni, “Fonzarelli” ha girato le scuole del Regno Unito per parlare di questa disabilità dell’apprendimento:

Sono felicissimo di vedere riconosciuto il mio lavoro in questo modo e spero di poter continuare a mostrare ai bambini che non importa come apprendono, loro sono brillanti dentro

ha dichiarato in un comunicato Winkler, che è anche autore di una serie di libri per bambini, che ha come protagonista “Hank Zipzer”, un giovane dislessico. Storie – scrive la Bbc che riporta la notizia – che sono ispirate all’infanzia dell’attore e alle sue disavventure con la scuola e i bulli.


Se questo post ti è stato utile, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici. Inoltre non dimenticarti di votarlo con il bottone +1 di Google che trovi qui sotto, Grazie!



Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…