L’eclisse totale di luna del prossimo 15 giugno è un evento che si attendeva da tempo. La precedente eclisse di luna risale infatti al marzo 2007 ed il prossimo sarà invece il 28 settembre del 2015.



La fase massima dell’eclisse avverrà alle 22:13, mentre alle 23:03 inizierà la fase di uscita che si concluderà alle 00:03 facendola diventare la più lunga eclisse di luna dell’ultimo decennio.

Per il nostro paese lo spettacolo non sarà integrale poichè la luna sorgerà già parzialmente oscurata ma nella fase di massimo oscuramento, con un buon binocolo (ma anche ad occhio nudo) sarà possibile apprezzare l’eclisse, sempre che le condizioni metereologiche lo consentano.

Ma cos’è un’eclisse di luna? E cosa succede durante un’eclisse totale di luna?

Un’eclisse di luna si verifica quando la terra si frappone tra la luna ed il sole facendola entrare nel cono d’ombra prodotto dal sole. Se terra, sole e luna sono in perfetto allineamento l’eclisse di luna è totale altrimenti sarà solo parziale.

Durante l’eclisse la luna si scurisce gradualmente mentre attraversa il cono d’ombra. Il cono d’ombra proiettato si divide in due parti, una zona di penombra e una di ombra. Dunque durante il passaggio della luna si osserva una fase iniziale in cui gradatamente inizia ad oscurarsi spicchio dopo spicchio. Nella fase centrale si raggiunge il massimo dell’oscuramento e la luna diventa nera tendente al rossastro e successivamente pian piano si torna alla normalità.

 

via | bloggeria

 


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…