Napoli è una città unica in tutti i sensi e, ultimamente, si sta rivelando il posto ideale anche per studiare. Infatti, dai sapori genuini dei piatti tipici alle strutture studentesche, tutta l’area partenopea si presenta perfetta per i giovani e non solo.

napoli



La vita studentesca a Napoli inizia dal mattino, dove gli studenti possono iniziare con una buona colazione a base di caffè e cornetto, entrambi caldi e preparati talmente a regola d’arte che molti, dopo aver provato questa accoppiata, non riescono più a farne a meno. Dopo arriva il momento dello studio e gli studenti che si trovano a Napoli possono decidere se iscriversi agli atenei tradizionali oppure agli atenei telematici come l’Università degli Studi di Napoli UniCusano. Quest’ultimo ha aperto una nuova sede in città, che propone diversi indirizzi come Economia e Commercio, Economia Aziendale, Scienze Economiche, Giurisprudenza, Psicologia e molto altro. Oltre all’ampia offerta formativa, consente agli iscritti di studiare da casa avvalendosi di una funzionale piattaforma telematica, tramite il quale si possono seguire le lezioni in completa libertà.

Dopo lo studio, ogni studente può gustare la vera pizza napoletana, ancora più buona se preparata con la mozzarella di bufala e se accompagnata da una delicata sfogliatella o un deciso babà. Nel pomeriggio, è possibile girare per la città grazie ai mezzi pubblici e andare a ripassare la lezione in riva al mare, rilassandosi davanti al panorama del golfo e facendo merenda con qualche stuzzichino tipico della zona, come le zeppole, i panzarotti o le palle di riso. Dopodiché, molti amano passeggiare per il centro tra negozi e sapori inebrianti, per poi salire sulla collina del Vomero e, in attesa di vedere il tramonto sul mare, osservano Spaccanapoli dall’alto. Si tratta della via che attraversa la città per oltre un chilometro in maniera rettilinea, spaccandola proprio in due metà.

Ogni studente che si trova a Napoli adora anche l’atmosfera magica e natalizia di Via San Gregorio Armeno, la strada dove gli artigiani espongono i presepi e tutte le loro creazioni originali e ricche di dettagli. Nel tempo libero, i giovani che amano visitare luoghi di elevato interesse culturale scelgono di visitare il Monastero di Santa Chiara, la Cappella San Severo, il Museo Archeologico e la Galleria Mediterranea.

Insomma, a Napoli non ci si annoia mai e, tra lezioni ed esami, c’è sempre qualcosa da fare o di sfizioso da assaggiare. Infine, è utile ricordare che tutti i giovani che si trasferiscono a Napoli per studiare non si sentono mai soli: i napoletani sono amichevoli e accoglienti. In poche parole, la città partenopea è il luogo giusto per tutti e soprattutto per gli studenti in trasferta.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…