Il kiwi è un frutto esotico a basso contenuto calorico, dolce, aspro e rinfrescante. Nonostante il suo aspetto poco attraente il kiwi è un frutto molto gustoso ricco di proprietà curative, antiossidanti e rigeneranti e fonte importante di vitamine e minerali.



Originario della Cina, dove cresce naturalmente, e dell’Himalaya è noto con il nome di Yang-Tao ma il nome scientifico della pianta è Actinidia chinensis. La coltivazione di questo frutto è diffusa in vari paesi ma la nazione che ne produce di più è la Nuova Zelanda.

Il kiwi è uno dei frutti più sani al mondo e mangiarli aiuta a rimanere giovani e a prevenire varie malattie. Le sue proprietà antiossidanti per la salute e il ringiovanimento lo hanno fatto diventare un prezioso alleato nell’alimentazione quotidiana.

E’ un frutto invernale e questo è un vantaggio per conservarlo in buono stato e più a lungo. Il kiwi viene raccolto prima che raggiunga la piena maturità e può essere trasportato senza problemi.

Il kiwi, per coloro che seguono una dieta dimagrante, fornisce pochissime calorie e con un sapore molto gustoso è l’ideale per gli spuntini tra i pasti principali.
Il kiwi è un frutto con un alto contenuto di vitamina C (ne contiene più del doppio rispetto alle arance) ma contiene anche vitamina E, vitamine del gruppo B ed è ricco di minerali come potassio, magnesio, fosforo e ferro. Tutte queste vitamine sono eccellenti per gli individui che hanno basse difese aiutandoli a prevenire raffreddori e influenza. Un altro contributo importante è quello della vitamina B9 (acido folico) che previene l’anemia.

Il kiwi è ricco di fibra solubile e contribuisce ad una buona digestione migliorando il transito intestinale prevenendo la stitichezza. Inoltre aumenta le difese dell’organismo e rinforza il sistema immunitario ed è utile nella prevenzione delle malattie cardiovascolari, malattie muscolari degenerative, malattie degli occhi, diabete e obesità.

Ricco di potassio, che regola l’equilibrio idrico del corpo, è anche un diuretico utilissimo alle persone che soffrono di pressione alta oltre che essere un protettore delle arterie e capillari migliorandone l’elasticità. E’ anche ricco di rame, di vitale importanza per i bambini in crescita, per rinforzare le ossa e aiutare lo sviluppo del cervello e del sistema immunitario.

I kiwi possono essere mangiati in molti modi: sono consumati principalmente come frutta fresca o con yogurt a colazione ma è anche utilizzato nelle macedonie di frutta così come nelle torte ed in altre preparazioni di dolci.

via | bloggeria


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…