È il quinto pallone ufficiale realizzato dalla Nike per i campionati di calcio italiani e il presidente della Lega A Maurizio Beretta si augura che con lui si possa superare la barriera dei 5.000 gol segnati in cinque anni.

Si chiama “Seitiro“, è prevalentemente bianco con inserti neri attraversati da una striscia di azzurro a ricordare il colore della Nazionale italiana e verrà usato la prima volta nella finale di Supercoppa italiana a Pechino il 6 agosto. Gli ingegneri americani lo hanno realizzato utilizzando la nuova tecnologia Radar per permettere ai giocatori di vedere meglio la palla, e lo hanno poi testato nella galleria del vento in Oregon.

Infine, è stato poi provato da alcuni dei migliori giocatori del mondo come Wayne Rooney, Andres Iniesta e Wesley Sneijder, visto che verrà utilizzato anche nella Liga e nella Premier League solo con una veste grafica diversa. Rispetto al Total 90 Tracer utilizzato nella stagione appena conclusa, Seitiro promette miglioramenti in precisione, stabilità e visibilità, grazie a una struttura composta da cinque strati differenti per un peso complessivo tra i 420-445 grammi con una circonferenza tra i 68.5-69.5 centimetri.

Nessuna spiegazione particolare per il nome, scelto solo per il suo chiaro richiamo al gioco del calcio, e il general manager di Nike Italy Andrea Rossi ha spiegato che Seitiro «garantirà agli atleti un “touch and feel” ineguagliabile e standard di prestazioni visive mai raggiunte in precedenza».

Presentato ieri mattina a Milano, il pallone ufficiale verrà utilizzato nei campionati di serie A, B, Coppa Italia e Primavera. «L’obiettivo del nuovo campionato – ha detto il presidente della Lega Serie A Maurizio Beretta – è di arrivare a 5.000 gol in 5 anni di partnership con Nike. Negli ultimi quattro anni di Serie A sono stati realizzati 3.907 gol e ci auguriamo di raggiungere questa soglia significativa per il connubio con il nostro partner tecnico».


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…