Come rendere i maglioni stupendi.

Ancora oggi, malgrado le moderne tintorie siano in grado di restituire come nuovi i maglioni di lana, ogni tanto il loro aspetto migliora se vengono lavati in casa, con qualche piccolo accorgimento.



Usare sapone neutro e lasciare a bagno in acqua fredda il capo per un quarto d’ora. Maglie eseguite a mano non devono essere assolutamente lavate in lavatrice, per evitare brutte sorprese. Per altri capi in lana, se le istruzioni di lavaggio consentono l’uso della lavatrice, basterà mettere gli indumenti dentro una vecchia federa per preservarli da qualsiasi inconveniente. Al termine del lavaggio sarà sufficiente avvolgere il capo in asciugamano per eliminare l’acqua in eccesso, evitando di torcerlo. Per procedere all’asciugatura è necessario fare una raccomandazione: non metterlo mai in pieno sole né vicino a una fonte di calore. Prendere una gruccia, avendo cura di sceglierne una larga quanto le spalle del maglione e appendete il maglione ad asciugare.

I tappeti.

I tappeti sono tra i complementi di arredamento più delicati e costosi. Anche la loro manutenzione a volte può diventare difficile. Antichi o moderni, preziosi o economici, spesso i tappeti perdono un pò del loro splendore e lucentezza. Naturalmente un lavaggio accurato sarà appannaggio dei centri specializzati per la pulizia, ma per dargli una bella rinfrescata che li faccia sembrare come nuovi, senza trasportarli ogni momento in lavanderia, bastano alcuni piccoli accorgimenti.

Per le macchie, se non di sporco particolarmente tenace, basta uno straccio umido e un pò di sapone di Marsiglia. Provate prima in un angolo un pò nascosto per evitare sorprese, ma il sapone neutro normalmente non rovina i tappeti. Un vecchio ed economico rimedio prevede l’uso del bicarbonato: spargetelo sul tappeto e lasciatelo agire per almeno trenta minuti, dopodiché passate il battitappeto o l’aspirapolvere, in caso di tappeti antichi, va utilizzata a bassa potenza. Non solo i colori sembreranno più puliti e brillanti, ma avrete eliminato anche gli odori più ristagnanti e fastidiosi, come quelli di fumo e di cucina.

Prossimo argomento:
– L’aceto
– Come apparire belle in poco tempo


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…