Natale è anche uno dei momenti in cui si riscopre il gusto di passare del tempo con la propria famiglia, nonché quello di divertirsi con passatempi sempreverdi come la tombola ed il Mercante in Fiera. Il Natale, insomma, fa rima con tradizione. Eppure, nemmeno il Natale è immune dalla rivoluzione hi-Tech che ha cambiato le nostre vite, come mostra il fatto che proprio nei mesi di dicembre e gennaio si faccia più forte la tendenza degli italiani a giocare a carte online.



Se osserviamo i dati divulgati dall’AAMS (Amministrazione Autonoma Monopoli di Stato), scopriamo infatti che nel 2011 la spesa complessiva in giochi di carte e di abilità online ha superato i 46 milioni, contro una media mensile di poco più di 36 milioni. L’anno scorso, Dicembre si è posizionato al secondo posto per spesa di gioco a carte online, superato solo da ottobre (con oltre 49 milioni di euro spesi).

I dati completi del 2012 non sono ancora stati diffusi dall’AAMS, ma non è difficile immagine che – a dispetto del boom di altri giochi come poker e VLT – gli skill games manterranno numeri elevati, confermando i picchi registrati negli anni passati nel periodo delle festività natalizie.

Cos’è, dunque, che spinge gli utenti a connettersi ad un sito di giochi e ad intraprendere partite online? E perché ciò avviene soprattutto a Natale?

Per rispondere alla prima domanda, bisogna descrivere lo stato dell’arte dei portali di giochi di carte online (o skill games). Sempre più evoluti, questi portali riescono ad offrire agli utenti registrati un’esperienza di gioco coinvolgente ed emozionante. Il gioco è sempre più fluido, la grafica è sempre meno approssimativa e l’offerta si è diversificata per assecondare tutti i gusti. Sui portali di skill games, così, troviamo i giochi tipici dei tavoli verdi italiani (briscola, tressette, sette e mezzo, scopa, briscola chiamata, scopone), ma anche titoli relativamente nuovi per il nostro Paese, giochi che hanno conquistato in poco tempo un vastissimo consenso. Un nome per tutti? Il Burraco.

Un’altra ragione che porta gli utenti ad appassionarsi al gioco a carte online è il coinvolgimento, dovuto sia ai miglioramenti tecnici già citati, sia al fatto che in rete sia possibile sfidare centinaia di migliaia di persone residenti in tutta Italia, persone che mai si sarebbero potute incontrare senza le opportunità fornite dal web.

Ma per quale motivo si gioca soprattutto a Natale? Sebbene la risposta non possa essere che ipotetica, si può ritenere che il Natale sia un buon momento per rilassarsi davanti al pc semplicemente perché si ha più tempo a disposizione. Non è meno corretto pensare, inoltre, che il fatto stesso di giocare “dal vivo” in famiglia risvegli in molte persone una passione del gioco sopita durante gli altri mesi.

In attesa di scoprire con dati alla mano se il Natale 2012 resterà allineato alle festività degli anni precedenti, non resta che godersi i preparativi delle Feste!


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…