Nital non è solo Nikon, e nell’ampio ventaglio di marchi distribuiti dall’azienda torinese è impossibile non citare Lexar, azienda specializzata nel settore dei media digitali.

I prodotti spaziano dalle schede di memoria per fotocamere ai “thumb drive” USB, passando per le schede per il gaming e gli smartphone, le Express Card SSD, i lettori di schede e molto altro ancora.

Fra le ultime proposte sono da segnalare le Micro SDHC classe 10 da 32 GB caratterizzate dall’alta velocità di scrittura/lettura (10 MB/s, 20 MB/s) che le rende perfette compagne dei moderni smartphone, tablet e lettori multimediali: le schede sono fornite in dotazione con il software Mediamove, per la gestione dei file multimediali.



Lexar – Micro SDHC classe 10 da 32 GB

Per i fotografi ed i videomaker in cerca di spazio e prestazioni, ecco le Lexar Professional SDXC 133x , da 64  a 128 GB con velocità minima di scrittura minima garantita di 10 MB/s; in dotazione il software Image Rescue per il recupero di immagini o video cancellati accidentalmente.

Lexar Professional SDXC 133x

Passando alle pendrive, sono da segnalare i drive ECHO MX e ZX, con capacità fino a 128 GB: i primi hanno una forma arrotondata e velocità di scrittura/lettura di 17/30 MB/s, mentre i secondi sono progettati per “sparire” grazie alle dimensioni contenute.

Lexar – Drive ECHO MX e ZX

Tra le altre Jumpdrive, i modelli della serie S70, con capacità massima di 64 GB, sono al top della gamma, caratterizzati dalla crittografia protetta da password a 256 bit, dall’indicatore a LED che lampeggia indicando la capacità e dall’opzione File Shredder che cancella definitivamente i dati impossibilitandone il recupero.

Lexar – Jumpdrive serie S70

Per il trasferimento rapido dei file dalle schede, ecco il lettore di schede USB 3.0, un modello compatto e professionale che arriva a 500 MB/sec ed ha un doppio slot per CF, SDXC e SDHC.

Lexar – Lettore di schede USB 3.0

Potrete trovare maggiori informazioni sul sito www.nital.it

 


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…