Da Ondenews qualche pratico consiglio per ridurre gli sprechi in casa abbracciando nuove abitudini quotidiane e facendo le scelte migliori per il nostro budget e l’organizzazione domestica.



CONSERVARE, NON SPRECARE

Un ottimo modo per limitare lo spreco di alimenti è la conservazione sottovuoto. Oggi esistono in commercio piccoli apparecchi ad uso domestico e a un prezzo accesibile, che permettono di suddividere il cibo nelle quantità che vi servono e di sigillarle sottovuoto in appositi sacchetti. In questo modo aumenterete il tempo di conservazione degli alimenti di almeno cinque volte.DETERSIVI PER BUCATO IN LAVATRICE: L’IMPORTANZA DEL GIUSTO DOSAGGIO

L’utilizzo di una quantità eccessiva di detersivo, oltre ad essere uno spreco, potrebbe rendere insufficiente il risciacquo, con conseguenti residui di detersivo sui capi. La nuova soluzione è offerta dalle “cap” monodosi, concepite proprio per inserire, direttamente nel cestello, la giusta quantità di detersivo per ogni lavaggio, senza sprechi di prodotto e per un pulito ancora più efficace.TECNOLOGIA RISPARMIA-ENERGIA

Gli elettrodomestici, se utilizzati nella maniera corretta, vi consentiranno di ridurre i consumi e i relativi costi. Ad esempio, per il condizionatore, non occorre impostare una temperatura troppo bassa: 24-26°C sono sufficienti per contrastare il caldo. Inoltre, ricordatevi di svuotare spesso l’acqua di condensa e di tenere porte e finestre ben chiuse quando il condizionatore è in funzione.

PER NON SPRECARE FRUTTA E VERDURA

Riponete i vegetali che pensate di consumare entro breve in un luogo buio o coperti da un  tovagliolo; in frigorifero, invece, lontano dalle pareti refrigeranti, quelli che volete conservare più a lungo.


Se questo post ti è stato utile, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici. Inoltre non dimenticarti di votarlo con il bottone +1 di Google che trovi qui sotto, Grazie!



Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…