Le calamite sono presenze utili e costanti nelle nostre case. Si trovano sul frigorifero per ricordare un appuntamento importante, nei giochi dei bimbi, nella chiusura di borse e gioielli ed in molti elettrodomestici. Quello che s’intende per calamita, è il cosiddetto magnete naturale. Non è una scoperta recente quella dei magneti, perché i Greci ne facevano già uso: in questo paese si trova infatti la Magnesia, una regione ricca di magnetite.

Calamite



Le estremità delle calamite naturali hanno ognuna una faccia: ogni faccia ha proprietà diametralmente opposte, queste facce sono chiamate polo nord e polo sud. I poli uguali si respingono mentre quelli opposti si attraggano. Chi non ha mai tentato un classico esperimento? Messe vicino due calamite con poli uguali è possibile spostare la seconda solo manovrando la prima.

Per essere attratto da un calamita un oggetto deve essere costituito da materiali ferromagnetici come il ferro, il nichel e il cobalto e ovviamente tutte le loro leghe. Altri materiali sono attratti in maniera più debole dai magneti come ad esempio il platino, l’alluminio o l’ossigeno, questi materiali sono detti paramagnetici. Esistono poi alcuni materiali che invece non vengono attratti dai magneti come il carbonio, il rame e la plastica e sono detti diamagnetici.

Un magnete genera un campo magnetico ed è qui che nasce la sua forza di attrazione o repulsione. Tutti i magneti hanno due polarità, non esiste una struttura più semplice del dipolo magnetico. Tutti abbiamo fatto, almeno una volta, l’esperienza della calamita spezzata. Procurandosi una calamita a barra, scopriamo che è impossibile separare il polo nord dal polo sud. Una volta rotta infatti, la barra presenta in ognuna dei due pezzi un polo nord e un polo sud. Potreste continuare a tagliarla all’infinito ma il risultato sarà sempre il medesimo.

In tanti oggetti presenti in casa si trova quindi questa meraviglia naturale. La calamita, grazie alle sue proprietà, resterà sempre un oggetto affascinante, capace di “attrarre” a sé l’attenzione di tutti…grandi e piccoli!


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…