La perdita dei capelli è un problema che non riguarda solo gli uomini ma anche le donne. Quasi tutti cominciano a perdere i capelli a un certo punto della loro vita anche se alcune persone ne perdono di più rispetto ad altri.



Il problema è che molti prendono Minoxidil, fialette rigeneranti, shampoo antiforfora, senza capire che per rivedere crescere i capelli, prima di tutto è lo stile di vita che va cambiato. Proprio una vita senza stress cronico, con una alimentazione povera di grassi cattivi, senza abuso di alcol, e con alcune accortezze quando si espongono i capelli al sole, phon, pettine e solari che, accanto ai trattamenti Minoxidil e Finasteride, possono risolvere la situazione.

Una delle cose più importanti per prevenire la perdita dei capelli consiste nel seguire una dieta ricca di vitamine e sostanze nutritive. Senza una nutrizione adeguata il ciclo di crescita dei capelli diventa lento e i capelli si diradano. Nei casi più gravi, quando vi è malnutrizione il capello può smettere di crescere del tutto.

La vitamina A aiuta a mantenere il cuoio capelluto sano attraverso il controllo della produzione di sebo. Il sebo è un olio naturale che producono i capelli. La più alta quantità di vitamina A può essere trovata nelle carote, arance, e quasi tutte le verdure rosse.

La Vitamina B aiuta a mantenere sana la struttura del capello. Questa vitamina dà anche lucentezza ai capelli e ne evita la rottura. È possibile trovare la vitamina B nelle patate, uova, germe di grano, fegato e lievito di birra.

La vitamina E stimola la crescita dei capelli aumentando il flusso di sangue al cuoio capelluto. Anche i minerali come il magnesio, zinco e rame sono utili per mantenere i capelli sani. L’uso del tè verde previene il diradamento dei capelli bloccando la produzione di un ormone che si ritiene essere la causa dell’alopecia o calvizie che dir si voglia.

Ecco alcuni consigli per evitare la caduta dei capelli:

Fumo – è uno degli agenti responsabili della formazione di radicali liberi, che danneggiano proteine e grassi e inattivano le vitamine assunte con l’alimentazione. Per questo cerca di ridurre il più possibile le sigarette.

Stress cronico – fa produrre al tuo corpo una sostanza chiamata cortisolo, che indebolisce il sistema immunitario e cardiovascolare (irrorazione cuoio capelluto). Per questo ogni tanto ferma l’orologio!

Alcolici – l’alcol danneggia il fegato. Il fegato è l’organo deputato allo smaltimento delle tossine nel corpo. Questo accumulo di scorie rallenta l’apporto di nutrimento al capello. Non superare i 2 bicchieri di vino al giorno.

Phon – il phon troppo caldo secca il capello e danneggia la sua parte più esterna, la cuticola. Sarebbe dunque buona cosa utilizzare l’aria non troppo calda e tenere il phon ad almeno 20 cm di distanza a testa.

Spazzola – usa pettini o spazzole personali, da non passare agli altri e lavale spesso con acqua calda e sapone. I denti devono essere non troppo stretti. Pettinati cautela quando hai capelli bagnati. L’umido indebolisce.

Sole, UVA-UVB – le esposizioni al sole di punta e il calore eccessivo fanno male, il capello infatti odia il troppo caldo. Per questo riparati la testa con un cappello. E se puoi evita le lampade abbronzanti.

E’ importante inoltre per prevenire la caduta dei capelli e se si inizia a notare un assottigliamento degli stessi rivolgersi ad un tricologo per cominciare un trattamento adeguato il più presto possibile per evitare la calvizia precoce.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+:

    
loading…